Ecco la Robotics challenge, il campionato del mondo di robot sbarcherà a Bologna

Dal 6 all’11 settembre il meglio dell’innovazione tecnologica si sfiderà nel cuore della città. Organizza l’Alma Mater

Dal 6 all’11 settembre il meglio dell’innovazione tecnologica si sfiderà nel cuore della città. Organizza l’Alma Mater

E’ la Champions League della robotica europea, anche se vista la partecipazione mondiale, può anche definirsi una sorta di campionato del Mondo. E l’anno prossimo andrà in scena in Italia, a Bologna. Tre categorie in cui darsi “battaglia”: le macchine di uso comune nella vita quotidiana, quelle che trovano applicazione a livello professionale e ancora quelle che vengono utilizzate in condizioni di emergenza.

QUANDO

La European Robotics League organizzerà dal 6 all’11 settembre la Smart City Robotics Challenge (SciRoc Challenge), che è appunto la competizione internazionale dove si confronteranno le applicazioni robotiche più recenti, provenienti dalle aziende e dai laboratori di ricerca di tutto il mondo.

LE APPLICAZIONI

Ci sono i robot che vengono messi a lavoro, per esempio servendo i vcaffè o sistemando gli scaffali di un supermarket. Quelli che sono in grado interagire parlando la lingua dei segni o che soccorrono le persone in stato di necessità medica. Con queste macchine potrà interagire anche il pubblico presente, e non solo gli operatori.

NEL CUORE DI BOLOGNA

Il progetto è finanziato nell’ambito del programma Horizon 2020, la manifestazione si svolge ogni due anni e aggiorna lo stato dei progressi nella materia. Stavolta organizza l’Università di Bologna assieme alla fondazione Innovazione Urbana e fondazione Alma Mater con il supporto del Comune di Bologna. L’evento si terrà a a Palazzo Re Enzo in Piazza Maggiore, nel cuore della città. Il tema è quello della smart inclusion che va a inserirsi nella piattaforma di Bologna Smart City, “alleanza strategica per lo sviluppo di tecnologie all’avanguardia dedicate a soddisfare le esigenze e migliorare la qualità della vita della comunità e dei cittadini” come si legge nella nota dell’ateneo bolognese.

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

La carica di 6 mila istituti: lingue, italiano e scienze, così si riparte col piano estate

Next Article

Novartis Lavora con noi: opportunità di assunzioni

Related Posts