Concorsi MIUR 2021 2022 per 56 assunzioni a tempo indeterminato

La Legge di Bilancio 2021 autorizza nuovi concorsi MIUR per assunzioni a tempo indeterminato. Entro il 2022 copertura di 56 posti di lavoro.

La Legge di Bilancio 2021 autorizza nuovi concorsi MIUR per assunzioni di personale a tempo indeterminato. Entro il 2022 il Ministero dell’Istruzione bandirà nuove procedure concorsuali per la copertura di 56 posti di lavoro.

MIUR CONCORSI 2021-2022

In base a quanto previsto dalla Legge 30 dicembre 2020, n. 178 (Legge Bilancio), infatti, il Ministero dell’Istruzione e della Ricerca è autorizzato, per il biennio 2021-2022, a bandire uno o più concorsi per reclutare personale. I bandi MIUR per le assunzioni da effettuare serviranno, nello specifico, al reclutamento di 56 risorse da inserire nel comparto delle Funzioni centrali. Si tratta di posti di lavoro a tempo indeterminato, da coprire nel rispetto del piano triennale del fabbisogno del personale e della vigente dotazione organica del Ministero.

PROFILI RICHIESTI

Le assunzioni MIUR tramite i nuovi bandi di concorso pubblico riguarderanno 56 unità da inquadrare nell’Area III, posizione economica F1, del comparto Funzioni centrali del Ministero dell’Istruzione. Le selezioni pubbliche saranno rivolte, in dettaglio, a figure in possesso di qualificata professionalità nelle discipline scientifiche, economiche e giuridiche. Per partecipare alle procedure concorsuali occorrerà possedere una laurea magistrale o specialistica, unitamente ad uno dei seguenti titoli: dottorato di ricerca, master universitario di secondo livello o diploma di scuola di specializzazione post universitaria.

https://corriereuniv.it/2021/01/concorsi-pubblici-novita-2021-per-covid-ecco-cosa-cambia/

MODALITA’ DI RECLUTAMENTO

Per assumere il nuovo personale saranno banditi uno o più concorsi MIUR per titoli ed esami. Le procedure concorsuali si svolgeranno in forma telematica e decentrata, in linea con le novità per i concorsi pubblici introdotte dal decreto rilancio. In particolare saranno articolate come segue:

  1. valutazione dei titoli – saranno valorizzati il possesso di abilitazioni professionali ed esperienze professionali nei settori attinenti ai profili cercati;
  2. prova orale – sarà valorizzato il possesso di adeguate conoscenze informatiche e digitali, e dell’adeguata conoscenza di almeno una lingua straniera;
  3. graduatoria provvisoria con assunzione a tempo determinato dei candidati collocati in posizione utile;
  4. attività di lavoro e formazione per un periodo di 120 giorni;
  5. prova scritta, mediante la somministrazione di quesiti a risposta multipla;
  6. graduatoria definitiva e assunzione dei vincitori.
https://corriereuniv.it/2020/01/concorsi-scuola-ce-la-data-sindacati-convocati-dal-miur/

BANDI E DOMANDE

I bandi per le assunzioni MIUR saranno pubblicati sulla Gazzetta Ufficiale, serie Concorsi ed Esami, e sulla pagina MIUR concorsi del portale web del Ministero dell’Istruzione e della Ricerca (Home > Ministero > Concorsi). 

MIUR: concorsi per 159 Funzionari Amministrativi Giuridici

Scuola, sui concorsi è rottura tra sindacati e Miur: “Mobilitazione”

Scuola, Miur pensa a nuova laurea abilitante per i prof per accesso ai concorsi

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article
corsi Linkedin Learning

Linkedin Learning: 10 percorsi formativi gratuiti online

Next Article

Scuola, concluse le prove del concorso straordinario. Presente l’84,9% dei candidati previsti, 109 le classi di concorso esaminate

Related Posts
Leggi di più

Un lavoro da 1.250 euro al mese? I neolaureati dicono no

I dati del 26esimo rapporto di Almalaurea fotografano un cambiamento di esigenze da parte di chi si affaccia, dopo l'università, sul mercato del lavoro: non si è più disposti ad accettare stipendi non ritenuti consoni al titolo di studio ottenuto.