Classifica Università: nessuna italiana tra le 150 migliori al mondo

Università

Come prima, più di prima. Nessuna Università italiana tra i primi 150 posti, la storia si ripete. E’ la classifica ARWU, Academic Ranking of World Universities 2014, un elenco delle 500 migliori università al mondo, secondo l’ordine dato dall’Università Jao Tong di Shanghai.

Gli Atenei italiani si piazzato tra la 151esima e la 200esima posizione: Bologna, Milano, Padova, Pisa, La Sapienza di Roma, Torino.

Tra le prime dieci università al mondo, secondo l’Arwu, ci sono 8 atenei americani e due britannici. Nell’ordine: Harvard, Stanford, il Mit, Berkeley, Cambridge, Princeton, California Institute of Technology, Columbia University e University of Chicago, pari merito con Oxford.

Quattro le università francesi tra le prime 100: Pierre and Marie Curie di Parigi, Parigi sud (Paris 11), Ecole Normale Superieure e l’università di Strasburgo. Buoni risultati anche per l’istituto di tecnologia di Zurigo (19esima posizione), le università di Tokyo e Kyoto. Conquistano posizioni, tra le prime 50migliori del mondo, anche l’università di Copenaghen (39esima), di Melbourne (44esima) e due istituti tedeschi: Heidelberg e Monaco.

Per le italiane, la situazione rimane la stessa. Tolte le prime sei tra le posizioni 151 e 200, le altre Università si collocano intorno al 300esimo posto. Così accade, ad esempio, per la Normale di Pisa, la Bicocca di Milano, la Federico II di Napoli e Roma Tor Vergata. La Cattolica di Milano si piazza invece intorno alla 400esima posizione, così come gli Atenei di Cagliari, Ferrara, Genova, Palermo,Parma, Pavia, Perugia e Trieste.

Su 500 Università al mondo, quindi, si contano solo 21 Atenei italiani, a confronto del 146 statunitensi. Tra gli indicatori presi in esame per la valutazione ci sono la qualità dell’insegnamento, delle facoltà e della ricerca e le performance di ciascun istituto rispetto al numero degli iscritti.

L’Arwu ha però diffuso anche la classifica delle 200 migliori università per lo studio della matematica, dove il nostro Paese si difende alla grande, con 13 Atenei nella top 200. Per quanto riguarda lo studio della medicina, invece, spiccano Milano e Torino.

 

 

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

La proposta dei sindaci: "Scuole chiuse fino ad ottobre". Ma monta la polemica

Next Article

Scuola, nessun posticipo: "Calendari già stabiliti dalle regioni. Possibili danni per le famiglie"

Related Posts
Leggi di più

SDA Bocconi tra le prime 7 università al mondo per la formazione dei manager

Pubblicata la Combined Ranking sulla Formazione Manageriale stilata dal Financial Times. L'ateneo milanese si classifica al settimo posto guadagnando per cinque posizioni rispetto alla classifica del 2020. "Premiata la nostra capacità di assicurare il legame e la qualità delle interazioni con le aziende e i partecipanti".