Antonella Polimeni, chi è la prima rettrice donna nella storia dell’Università La Sapienza

Antonella Polimeni è la prima Rettrice donna dell’Università Sapienza

La Sapienza è donna. La nuova Rettrice, insediatasi oggi, è la prof. Antonella Polimeni. Eletta dalla comunità accademica alla prima tornata elettorale che si è svolta dal 10 al 13 novembre 2020, ottenendo il 60,8% dei consensi. La partecipazione al voto, che per la prima volta si è svolto online, è stata molto elevata: hanno votato complessivamente il 74,5% degli aventi diritto.

Antonella Polimeni, medico e odontoiatra, docente di Malattie odontostomatologiche, è la prima rettrice della Sapienza, dopo essere stata la prima preside della Facoltà di Medicina e odontoiatria per il triennio accademico 2018-2021; tra gli incarichi accademici più recenti, ha coordinato il Dottorato di ricerca in Malattie dello scheletro e del distretto orocranio-facciale dal 2014 e la Scuola di specializzazione in Odontoiatria pediatrica dal 2018 ed è direttore del Master interfacoltà di Gestione integrata di salute e sicurezza nell’evoluzione del mondo del lavoro.

Del suo corposo programma elettorale di 34 pagine, Antonella Polimeni dice: “La mia intenzione è di approntare una squadra di governo competente, compatta ed affiatata rappresentativa dell’Ateneo. La Sapienza, con i suoi 700 anni di storia “viva”, crescerà ulteriormente se saprà percepire la ricchezza del suo pluralismo e, se posso dire, della sua biodiversità, grazie alla forza della sua unità nel rispetto delle specificità e delle autonomie”. L’intento dichiarato “è di ricomporre la frattura tra scienza e società – aggiunge – vincendo le attuali, gravi diffidenze verso la ricerca. A ciò, infine, si aggiunga l’urgentissima promozione dell’internazionalizzazione del binomio ricerca e didattica, senza dimenticare le istanze della ricerca di base da sostenere e da accompagnare mediante aree dedicate dell’Amministrazione, nonché il rilancio dell’Area della Salute”.

Presso il Policlinico Umberto I ha diretto dal 2003 l’Unità operativa complessa di Odontoiatria pediatrica e odontostomatologia e ha ricoperto l’incarico di direttore del Dipartimento ad attività integrata Testa-collo. Dal 2013 al 2018 è stata componente del Consiglio di amministrazione dell’Ateneo; in precedenza è stata direttore di dipartimento e membro del Nucleo di valutazione di Ateneo. La sua produzione scientifica si sostanzia di oltre 470 pubblicazioni edite su riviste internazionali e nazionali, più di 100 proceedings congressuali, nazionali e internazionali, 6 manuali, di cui uno edito in lingua inglese, 2 monografie. Ha curato inoltre l’edizione italiana di un testo atlante e di due manuali, nonché linee guida edite dal Ministero della Salute.

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

20 buoni motivi per stare con un ragazzo che ama leggere

Next Article

Giappone: borse di studio per tirocini, Bando Vulcanus

Related Posts
Leggi di più

SDA Bocconi tra le prime 7 università al mondo per la formazione dei manager

Pubblicata la Combined Ranking sulla Formazione Manageriale stilata dal Financial Times. L'ateneo milanese si classifica al settimo posto guadagnando per cinque posizioni rispetto alla classifica del 2020. "Premiata la nostra capacità di assicurare il legame e la qualità delle interazioni con le aziende e i partecipanti".