Sportivizzazione come processo di civilizzazione

Esiste un nesso tra lo sportivizzazione e processo di civilizzazione poiche’ lo sport ha due funzioni: la compensativa e la catartica. In sostanza, esso si è diffuso in tutto il mondo ed è diventato uno dei principali intrattenimenti di massa perché offre agli individui un’occasione di eccitazione e di scarico emotivo dalle tensioni accumulate nella vita quotidiana, dalle coercizioni, dalle regole e razionalizzazioni che costringono l’agire individuale entro una routine, invece lo sport (come altre attività del tempo libero) consente una libera espressione di emozioni e, quindi, garantisce la possibilità di un riequilibrio psichico. In questo senso, esso è una valvola di sfogo di rilevante importanza sociale, perché adempie alla funzione di canalizzare l’aggressività.
Paolo Massimo Campogrande

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Macabor Editore: concorso letterario

Next Article

Linee guida per l’accreditamento dei corsi di dottorato

Related Posts
Leggi di più

Rientro dei cervelli in fuga, la ministra Messa ci crede: “Abbiamo messo sul piatto 600 milioni di euro”

In Senato la ministra dell'Università ha confermato l'importante stanziamento del Governo grazie ai fondi del PNRR riguardo al programma di rientro dei ricercatori italiani che sono andati a lavorare all'estero. E sul no della Gran Bretagna per il visto speciale per i nostri laureati: "Noi siamo diversi da loro e accogliamo chiunque abbia le capacità di innovare".