Società e ricerca

E’ giunta al termine la “XX Settimana della cultura scientifica e tecnologica” ospitata, quest’anno, dalla Seconda Università degli Studi di Napoli dal 18 al 22 ottobre.

E’ giunta al termine la “XX Settimana della cultura scientifica e tecnologica” ospitata, quest’anno, dalla Seconda Università degli Studi di Napoli dal 18 al 22 ottobre.
Nata dalla collaborazione tra la Facoltà di Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali, la Facoltà di Scienze del Farmaco per l’Ambiente e la Salute, l’ABC – Associazione Biologi Campani e con l’Istituto Superiore [email protected], la manifestazione scientifica intitolata “Evoluzione Scientifica e Sviluppo Civile” si propone, come ogni anno, lo scopo di diffondere una visione critica della cultura tecnico-scientifica e soprattutto di aprire canali di dialogo tra società civile e mondo della ricerca e ha visto la partecipazione di docenti, ricercatori e studenti accomunati dalla passione per la scienza.
All’inaugurazione del 18 ottobre cui hanno preso parte il Preside della Facoltà di Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali Augusto Parente, il Preside della Facoltà di Scienze del Farmaco per l’Ambiente e la Salute Paolo Vincenzo Pedone, il Presidente del CCS in Fisica Filippo Terrasi, il Presidente della FederLab Italia On.le Vincenzo D’anna ed il dirigente scolastico dell’Istituto superiore [email protected] Domenica Di Sorbo, sono susseguite una serie di iniziative seminariali tra cui “Rivoluzione Scientifica e Scienza Antica” del Professor Lucio Russo dell’Università di Roma Tor Vergata.
Molto stimolante per i giovani studenti in platea, la conferenza dell’Associazione Biologi Campani che ha trattato un argomento di estremo interesse per i giovani “Malattie a trasmissione sessuale” dove la Dott.ssa Emanuela Martiniello e il Dott. Luigi Schiavone hanno illustrato argomenti come la Sindrome da Immunodeficienza acquisita (AIDS) e le problematiche relative all’infezione da HPV (Human Papilloma Virus).

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Geoportale OneGeology-Europe

Next Article

La banca studia con gli studenti

Related Posts
Leggi di più

Intervista alla senatrice Elena Cattaneo: “Denunciare ogni condotta che tradisce l’etica e la dignità accademica”

"Mi rendo conto che può non essere facile, ma finché non scatterà in ognuno di noi la molla per contribuire al cambiamento, ne usciremo tutti sconfitti, compreso chi penserà di averla fatta franca, di aver vinto", afferma la senatrice e prof.ssa ordinaria di Farmacologia all'Università degli Studi di Milano, che racconta un suo episodio personale