Rinvio accademico all'Orientale

Il Senato Accademico dell’università Orientale di Napoli in linea con gli altri atenei campani e d’Italia, ha deliberato la mozione con cui rinvia l’inizio delle attività didattiche al 18 ottobre.

Il Senato Accademico dell’università Orientale di Napoli in linea con gli altri atenei campani e d’Italia, ha deliberato la mozione con cui rinvia l’inizio delle attività didattiche al 18 ottobre.
Un ritardo con cui si spera di poter assicurare il normale svolgimento delle attività per l’anno accademico 2010-2011. L’invito del Senato Accademico ai ricercatori è di rivedere la loro dichiarata indisponibilità ad assicurare la didattica, decisione che sta causando non pochi problemi alla formazione; i docenti invece sono stati invitati a sensibilizzare gli studenti sulle problematiche dell’università.

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Roma scala la classifica degli affitti, proibitiva per gli studenti

Next Article

Università, un tema per tutti

Related Posts
Leggi di più

Green pass, Corte Costituzionale boccia il conflitto di attribuzione sollevato da 27mila docenti e studenti

Un avvocato e docente universitario genovese - in proprio e in qualità di rappresentante di 27.252 docenti, studenti e membri del personale scolastico e universitario - aveva sollevato il conflitto sull'omesso esame di una petizione in cui si chiedeva di non convertire in legge il decreto-legge che ha introdotto l’obbligo di green pass nelle scuole e nelle Università. La Corte: "I firmatari di una petizione non sono titolari di funzioni costituzionali"