Pronti al vaccino nelle scuole e in vacanza? Sarà l’ultima frontiera della lotta al virus

Il generale Figliuolo annuncia la possibile novità – “Ci stiamo pensando” – per il rientro tra i banchi a settembre e per arrivare ai più giovani d’estate

Il generale Figliuolo annuncia la possibile novità – “Ci stiamo pensando” – per il rientro tra i banchi a settembre e per arrivare ai più giovani d’estate

Il vaccino tra i banchi. Per tutelare i più giovani e la ripresa delle lezioni a settembre in sicurezza, con la garanzia di un’immunità ampia grazie alle nuove dosi in arrivo, l’idea del generale Francesco Figliuolo è quella di un ritorno al passato, che serva a mettere i più giovani al riparo.

COME NEGLI ANNI ’70

Il commissario per l’emergenza ha parlato il primo maggio a Repubblica e domenica ha ribadito il concetto a margine della visita all’hub Porta di Roma. “Guardiamo al mondo scientifico e a come si comportano negli altri paesi, può essere un modello” ha detto il generale riferendosi alle punture in classe . E ricordando gli anni ’70 appunto, “ero ragazzo e ci vaccinavano a anche a scuola. Stiamo iniziando a pensarci”

IL PENSIERO AI GIOVANI

Figliuolo ha spiegato che una volta terminata la campagna per gli over 65 si può pensare di allargare il campo. Per esempio andando nei settori produttivi, come quello alberghiero che sarà parecchio sollecitato in estate. E d’estate dai giovani, che con la vacanza di mezzo potrebbero assumere comportamenti più a rischio e anche evitare di prenotarsi per non compromettere il loro piano estivo. “Stiamo valutando di utilizzare le strutture nei centri montani o estivi, perché avrebbero un certo appeal sulle fasce d’età più giovani. A volte i ragazzi, e tutti lo siamo stati, si credono onnipotenti e pensano di non contrarre il virus. Il rischio è che lo portino a parenti anziani”.

Total
1
Shares
Lascia un commento
Previous Article

7 milioni di mascherine trasparenti per gli studenti non udenti

Next Article

Insulti omofobi di un docente. Uno studente lo denuncia: "Ho pensato: se lo rifacesse?"

Related Posts
Leggi di più

Tocca il seno a una studentessa di 11 anni: arrestato prof di scuola media

E' successo in un istituto statale di Caltanisetta. La ragazza aveva raccontato delle molestie subite ad una docente che si era rivolta alla vicepreside della scuola che però non aveva allertato le forze dell'ordine. Il prof adesso si trova ai domiciliari con l'accusa di violenza sessuale.