Lo spazio del nomos a “Il Sabato delle Idee”

Sabato 30 Maggio alle ore 10-30 presso l’ Aula Magna dell’Università Suor Orsola Benincasa ritorna l’appuntamento de “Il Sabato delle Idee” con un incontro dedicato a “Napoli – Lo spazio del nomos”.
L’iniziativa promossa da Fondazione SDN per la Ricerca e l’Alta Formazione in Diagnostica Nucleare, Università degli Studi di Napoli Suor Orsola Benincasa e Pan-Palazzo delle Arti di Napoli, prosegue così nel suo intento di ravvivare il dibattito cittadino sui temi di maggiore interesse civile, sociale e culturale per la città di Napoli -sul sito web de “Il Sabato delle Idee” c’è anche un Forum di discussione sempre aperto.
Dopo il saluto introduttivo di Francesco De Sanctis Rettore dell’Università degli Studi di Napoli Suor Orsola Benincasa, Marco Salvatore fondatore della Fondazione SDN e Marina Vergiani dirigente del Pan, il direttore del “Denaro” Alfonso Ruffo modererà lo spazio di discussione a cui prenderanno parte Bruno Moroncini docente di Antropologia filosofica all’Università di Salerno, Luigi Borzacchini docente di Storia della Matematica all’Università di Bari, Roberto Casati Direttore di Ricerca del CNRS di Parigi (Centre National de la Recherche Scientifique ), Raffaele Cantone giudice della Corte di Cassazione ed ex pubblico ministero presso la Direzione Distrettuale Antimafia di Napoli, Enzo Moscato drammaturgo, attore e regista, Marino Niola docente di Antropologia all’Università Suor Orsola Benincasa, Stefano Rodotà ex Presidente dell’Autorità Garante per la protezione dei dati personali, Paolo Siani fratello di Giancarlo Siani, il giornalista de “Il Mattino” ucciso dalla camorra nel 1985 e divenuto uno dei grandi simboli della libertà di informazione e Guido Trombetti Rettore dell’Università degli Studi di Napoli Federico II.
Nel corso dell’incontro Paolo Siani introdurrà la proiezione del video “Per amore di verità” vincitore del Premio “Una vita da raccontare” istituito dal Festival Internazionale del Giornalismo di Perugia e dedicato quest’anno a Giancarlo Siani e la proiezione del cortometraggio “Il camorrista nel pallone”, una parodia di straordinaria incisività che racconta la storia di una squadra di calcio senza scrupoli che vince partite con ogni mezzo, lecito e (soprattutto) illecito.
Il cortometraggio è stato realizzato dalla società di video produzioni indipendente “The Jackal” con la partecipazione straordinaria di Lino Banfi.
Verrà, inoltre, inaugurata la mostra di Melita Rotondo, che l’artista napoletana ha voluto intitolare “Io sono un filo d’erba” in omaggio all’omonima poesia di Rocco Scotellaro e che resterà in esposizione all’Università Suor Orsola Benincasa fino al 26 Giugno.
Per ulteriori informazioni: www.ilsabatodelleidee.it

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Alla scoperta dell'arte nelle stazioni della metropolitana

Next Article

I nodi della Riforma, le richieste dei ricercatori

Related Posts
Leggi di più

Ricerca, online il bando del Ministero per finanziare i progetti di interesse nazionale. Messa: “Pronti 749 milioni di euro”

E' online il bando, finanziato in parte con le risorse del PNRR, che stanzia quasi 750 milioni di euro per lo sviluppo della ricerca italiana. Dei 749 milioni, circa 223 milioni - il 30% del totale - sono destinati a progetti presentati da professori o ricercatori con meno di 40 anni. Il ministro Messa: "Vogliamo incentivare i giovani a sviluppare ambiziosi progetti di ricerca di base".
Leggi di più

Percorsi di studio “transnazionali” e un’unica carta dei diritti per gli studenti: ecco l’università “europea” immaginata dalla ministra Messa

Dopo 23 anni dalla Dichiarazione di Bologna, i ministri europei dell'Università si sono ritrovati a Parigi per ridisegnare il futuro dell'istruzione accademica. La ministra Maria Cristina Messa: "Obiettivo è creare un'offerta transnazionale, internazionalizzando i percorsi di studio e disponendo una carta europea dello studente".