Il LUPT al World Urban Forum

Presso la Sala d’Ambrosio del Centro Interdipartimentale di Ricerca L.U.P.T si terrà il 3 settembre alle ore 15.30, la presentazione del programma degli eventi organizzati dal centro nell’ambito del World Urban Forum

Presso la Sala d’Ambrosio del Centro Interdipartimentale di Ricerca L.U.P.T si terrà il 3 settembre alle ore 15.30, la presentazione del programma degli eventi organizzati dal centro nell’ambito del World Urban Forum che si svolgerà a Napoli, ed il primo volume della collana ARTTIS: “Progetto Sure e trasferimento della conoscenza al territorio”.

Due gli eventi organizzati dal LUPT: “Which ‘gender’ of Cities for the future?” evento di networking che si terrà il 4 settembre e “Safer Public Spaces for Women” il giorno seguente entrambi presso la Mostra d’Oltremare.
La giornata proseguirà con la presentazione del libro a cura del prof. Guglielmo Trupiano che sarà introdotto da un parterre mondiale, con il contributo della prof.ssa Teresa Boccia Direttrice Scientifica di URBANIMA, della prof.ssa Ines S. de Madariaga del Politecnico di Madrid e Direttrice dell’Unità “Donne e Scienza” del Governo spagnolo, della prof.ssa Ana Falù Direttrice dell’Istituto di Ricerca INVIHAB, dell’Università Nazionale di Cordoba – Argentina, Marisol Dalmazzo, Asoc. Vivienda Popular, Colombia, Olga Segovia, architetta e ricercatrice nella Corporaciòn de Estudios Sociales y Educaciòn del Chile, Sophie Dimitrioulas, Vicepresidente dell’AFEM e Vicepresidente della Conferenza delle ONG del Consiglio d’Europa e Cathy Mcllwaine dell’Università Queen Mary di Londra. L’evento sarà allietato da alcune letture di Enzo Salomone.

Al termine dei lavori saranno inoltre presentati i risultati raggiunti nell’ambito del Progetto HiddenHidden Innovation Initiatives for SMEs – da parte del Prof. Guglielmo Trupiano Responsabile Scientifico e dallo staff di progetto: Dott.ssa Maria Salemme (Coordinatore) e dai Ricercatori: Dott.ssa Enrica Rapolla, Dott.ssa Anna Elvira Arnò, Dott.ssa Roberta Capuano, Dott. Ettore Guerrera, Dott. Mariano Bonavolontà e la dott.ssa Marianna Merola. “Le Soft Innovation e le opportunità per le PMI” saranno oggetto di pubblicazione nel prossimo numero della Collana.

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Studenti contro Frati ed è via libera alla caricatura

Next Article

La denuncia: "Mi ha sollevato la maglietta in classe"

Related Posts
Leggi di più

Studentessa muore a pochi esami dalla laurea: l’università la proclamerà lo stesso “dottoressa”

Irene Montuccoli avrebbe compiuto oggi 22 anni. E' morta nei giorni scorsi in seguito a dei forti mal di testa. Sul suo decesso la Procura di Reggio Emilia ha aperto un fascicolo perché la ragazza, che era andata più volte al Pronto soccorso, era sempre stata dimessa. Irene era appassionata di motori e stava per laurearsi in Ingegneria del veicolo. L'ateneo di Modena e Reggio Emilia ha avviato l'iter per la laurea alla memoria.