Diritto allo studio

La Giunta regionale della Campania ha adottato le “Linee di indirizzo e di programmazione Diritto allo studio universitario A.A. 2011/2012”

Con DGR n. 208 del 24/05/2011 dell’AGC 6 Ricerca Scientifica la Giunta regionale della Campania ha adottato le “Linee di indirizzo e di programmazione Diritto allo studio universitario A.A. 2011/2012“.

Il Documento, sviluppato in 22 paragrafi articolati in quattro sezioni, descrive gli obiettivi generali da perseguire; gli interventi da effettuare e le priorità; le indicazioni per la graduale riqualificazione della spesa; i criteri per l’erogazione delle prestazioni e i servizi, la determinazione delle tariffe, la definizione della condizione di studente in sede, pendolare e fuori sede; il potenziamento dei servizi; i criteri di massima per l’attivazione dei prestiti fiduciari.

Per leggere il documento clicca qui.

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Nasce il Festival universitario del corto

Next Article

Valore legale della laurea. Una questione controversa

Related Posts
Leggi di più

Un fondo per le iniziative degli atenei sulla legalità: “I giovani non sanno chi erano Falcone e Borsellino”

Presentato al Senato il fondo di 1 milione di euro a disposizione delle università italiane per diffondere le cultura delle legalità con seminari ed incontri. La ministra Maria Cristina Messa: "In questo modo rendiamo organiche iniziative che fino ad oggi erano state solo sporadiche e lasciate alla volontà di ogni singolo ateneo".