Concorsi scuola, non ci sono limiti massimi di età alla partecipazione

Concorsi scuola: sono già stati avviati il concorso ordinario infanzia e primaria, il concorso ordinario secondaria e la procedura straordinaria di abilitazione. 

La partecipazione ai concorsi è limitata a coloro che sono in possesso dei titoli di accesso previsti dal singolo bando, entro il termine di scadenza per la presentazione della domanda.

Il Ministero ha già chiarito questa circostanza nell’ultimo concorso per Dirigenti Scolastici.

La Legge n. 127 del 1997, richiamata nelle premesse dei bandi di concorso, all’art. 3, comma 6 prevede: “La partecipazione ai concorsi indetti da pubbliche amministrazioni non e’ soggetta a limiti di eta’, salvo deroghe dettate da regolamenti delle singole amministrazioni connesse alla natura del servizio o ad oggettive necessita’ dell’amministrazione”. Poiché l’Amministrazione non ha previsto alcuna deroga, si conferma l’assenza di limiti di età, per la partecipazione al concorso.

Naturalmente si sta parlando di candidati non già in pensione.

Leggi anche:

Concorso scuola straordinario: eliminata la prova selettiva (ma ad una condizione)

Concorso scuola, pubblicati bandi in Gazzetta Ufficiale. Le novità

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Stati generali, i giovanissimi Fridays for Future alla corte di Conte: "Transizione ecologica per far ripartire il Pil”

Next Article

Da Levante a Diodato, flash mob artisti a Milano

Related Posts
Leggi di più

Otto studenti su dieci a scuola in presenza: ecco i nuovi dati del Ministero sul rientro in classe. I docenti assenti sono l’8%

Il Ministero dell'Istruzione ha diffuso i dati sulle presenze a scuola nella settimana che va dal 17 al 22 gennaio. Tra Dad e Ddi le classi che stanno facendo lezione a distanza sono il 30% del totale. Il ministro Bianchi: "Numeri che dimostrano la bontà delle scelte fatte. Adesso regole più semplici per aiutare studenti e famiglie".