Ci metto la firma

GOLEM informazione, settimanale web di approfondimento, indice il primo concorso per aspiranti pubblicisti.

GOLEM informazione, settimanale web di approfondimento, indice il primo concorso , ad iscrizione gratuita per aspiranti pubblicisti.

I partecipanti dovranno redigere un articolo giornalistico scegliendo fra tre tematiche proposte. Tutti gli articoli pervenuti saranno sottoposti ad una doppia votazione, quella degli utenti e quella dei giornalisti della redazione di GOLEM.

Al termine verranno eletti tre vincitori, uno per ciascuna delle tre macro-aree, che riceveranno in premio un contratto di collaborazione con GOLEM. Potranno quindi scrivere articoli dietro retribuzione e completare l’iter per l’iscrizione al registro dei pubblicisti.

I temi del concorso
I partecipanti dovranno redigere il loro elaborato scegliendo una delle seguenti tematiche:

1) I medici italiani preferiscono il privato e cominciano a emigrare all’estero, la ricerca è affidata a case farmaceutiche e maratone televisive, ma gli ospedali pubblici resistono: la nostra sanità è al collasso, storie di chi si è arreso e di chi continua a combattere

2) Giustizia europea: ultima spiaggia per i diritti negati in Italia o limitazione della sovranità nazionale? I casi più recenti decisi a Lussemburgo dalla Corte Ue o dalla Corte dei Diritti dell’Uomo a Strasburgo

3) I giornali online possono essere criticati ma non oscurati, i blog si possono censurare: internet e informazione tra professionisti e blogger

Durata e termini del concorso
Coloro che intendono partecipare al concorso posso iscriversi a partire da mercoledì 14 novembre 2011 sino a venerdì 27 gennaio 2012.

Gli articoli che perverranno saranno, salvo verifica dei requisiti, immediatamente messi on-line per la votazione degli utenti. Al termine gli otto più votati di ciascuna delle tre categorie sanno esaminati dalla redazione di GOLEM che eleggerà un vincitore per ciascuna di esse.

I vincitori verranno proclamati venerdì 2 febbraio 2012.

Maggiori dettagli ed informazioni sul sito di GOLEM, scaricando il bando di concorso dal sito Golem

GOLEM si occupa di giustizia, economia, fisco, lavoro, legislazione, scuola, università, Ambiente e molti altri argomenti, in una relazione che mostra come ogni aspetto che tocca la nostra vita quotidiana sia strettamente interconnesso con gli altri.

Il direttore – Roberto Ormanni
giornalista, cronista giudiziario, avvocato, direttore responsabile dei settimanali Goleminformazione.it e Il Parlamentare.it, dal 1985 a oggi ha lavorato per diverse testate, è stato direttore del settimanale giuridico Diritto e Giustizia (Giuffrè editore), è autore di un musical teatrale (“Due Carissimi Nemici”), ha collaborato alle trasmissioni “Quelli della Notte” e “Indietro Tutta” di Renzo Arbore, ai rotocalchi televisivi “Visto da Sud” e “Giorno per Giorno”, alle sceneggiature della serie a cartoni animati “Ulisse – Il mio nome è Nessuno” prodotta dai RaiDue. Ha pubblicato i saggi “Napoli nel Cinema” (Newton Compton), “Cartoon non vuol dire cartone” (Tempolungo), “Storia del cinema di cartone (animato)” (Infinito Edizioni) e ha curato, insieme con Francesco De Filippo, il volume di Luigi Morsello “La mia vita dentro – Le memorie di un direttore di carceri” (Infinito Edizioni)

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Ad urbino nessuna tassa fuorilegge

Next Article

Beni confiscati, beni in comune

Related Posts
Leggi di più

Gran Bretagna, niente visto speciale per i nostri laureati: le università italiane considerate “troppo scarse”

Il governo britannico mette a disposizione una "green card" per attrarre giovani talenti e aggirare così le stringenti regole imposte dalla Brexit. Potranno partecipare però solo chi si è laureato in una "università eccellente" in giro per il mondo. Dall'elenco però sono state esclusi tutti gli atenei italiani considerati quindi non all'altezza in basse ai risultati nelle più prestigiose classifiche mondiali.