Studenti Univaq, censimento per alloggi

L’Università dell’Aquila invita gli studenti che al 5 aprile scorso risultavano domiciliati nel capoluogo abruzzese e la cui abitazione sia stata classificata E, F o si trovi nella cosiddetta «zona rossa», a compilare il modulo per il censimento di fabbisogni alloggiativi messo a punto dalla Protezione Civile e dal Comune dell’Aquila. Gli studenti dovranno barrare, in seconda pagina, la specifica casella (numero 56) denominata «alloggio universitario».
Il modulo dovrà essere consegnato entro il 10 agosto. Tutte le informazioni sono disponibili sul sito della Protezione Civile, negli uffici del Comune in via Rocco Carabba 6, al telefono 0862.701801, sul sito dell’Università. Il rettore Ferdinando Di Orio, ricordando che l’Ateneo «ha dato il segno concreto di voler legare il proprio destino alla città, si augura che il censimento metta in luce non solo il desiderio dei ragazzi di tornare, ma soprattutto l’attenzione che la città vorrà accordare a questa istituzione che, in tempi brevissimi, ha ristabilito le attività quotidiane». A ottobre, annuncia il rettore, «l’ateneo sarà in grado di produrre una didattica e una ricerca di livello elevato per tutti i suoi studenti».

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Ucbm, collirio anti-glaucoma da Nobel

Next Article

Animatori all'estero anche in autunno

Related Posts
Leggi di più

Rientro dei cervelli in fuga, la ministra Messa ci crede: “Abbiamo messo sul piatto 600 milioni di euro”

In Senato la ministra dell'Università ha confermato l'importante stanziamento del Governo grazie ai fondi del PNRR riguardo al programma di rientro dei ricercatori italiani che sono andati a lavorare all'estero. E sul no della Gran Bretagna per il visto speciale per i nostri laureati: "Noi siamo diversi da loro e accogliamo chiunque abbia le capacità di innovare".