Storico oro per gli azzurri nel nuoto sincronizzato

copyright_DEEPBLUEMEDIA

Il duo misto del nuoto sincronizzato regala il primo oro all’Italia nei Campionati Mondiali che si disputano a Budapest. La coppia formata da Manila Flamini e Giorgio Minisini ha raggiunto il gradino più alto del podio con 90.2979  punti precdendo la coppia russa Kalancha e Maltsev che totalizzato 90.2639. Al trezo posto si è classificato il duo statunitense Spendlove e May (87.6682).
E’ la prima medaglia d’oro vinta nella storia del nuoto sincronizzato azzurro e la prima di questi campionati mondiali per l’Italia. L’esercizio che Manila e Giorgo hanno proposto è incentrato su un tema di grande attualità e intensità: “A scream from Lampedusa” – è stato curato da Michele Braga con la coreografia di Anastasija Ermakova. Fotografa il dramma, l’amore e la speranza di tante famiglie che ogni giorno fuggono dall’odio della guerra, dalla piaga della fame e dalla persecuzione politica e religiosa.

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Sito del ministero in tilt per settecentomila domande di supplenza

Next Article

Graphic design in Belgio: stipendio da 2200 euro mensili

Related Posts
Leggi di più

Gran Bretagna, niente visto speciale per i nostri laureati: le università italiane considerate “troppo scarse”

Il governo britannico mette a disposizione una "green card" per attrarre giovani talenti e aggirare così le stringenti regole imposte dalla Brexit. Potranno partecipare però solo chi si è laureato in una "università eccellente" in giro per il mondo. Dall'elenco però sono state esclusi tutti gli atenei italiani considerati quindi non all'altezza in basse ai risultati nelle più prestigiose classifiche mondiali.