Preparazione al test d’ingresso all’università

Passato lo scoglio della maturità, per molti neodiplomati la fatica continua con i test d’ingresso all’università.

Passato lo scoglio della maturità, per molti neodiplomati la fatica continua con i test d’ingresso all’università. Non tutte le facoltà li prevedono e ci sono differenze fra un ateneo e l’altro, ma quando si deve passare un test per poter continuare lo studio nel campo che abbiamo prescelto la tensione sale.
La prima cosa da fare per iniziare la preparazione al test d’ingresso è informarsi sulle date, sulla procedura per iscriversi alla prova di ammissione e tutte le sue caratteristiche.
Una volta raccolte queste informazioni si può passare all’organizzazione ottimale dei tempi di studio durante il periodo estivo. E’ consigliabile, quindi, stabilire degli orari di studio quotidiani con una chiara tabella di marcia e obiettivi ben definiti.
Manuali dedicati ed esercitazioni online
Passiamo ora al materiale di studio. Innanzitutto è bene non disfarsi subito dopo la maturità dei libri della scuola superiore. Questi infatti possono rivelarsi ancora utili per prepararsi al test d’ingresso all’università. Questi testi, in genere, non sono però sufficiente ad ottenere una preparazione adeguata ai test.
Per completare la propria preparazione, è consigliabile acquistare dei libri specifici sui test di ingresso. Esistono infatti molte case editrici che si dedicano esclusivamente alla pubblicazione di manuali ad hoc e che realizzano dei veri e propri kit che comprendono il manuale con tutta la teoria, un eserciziario con centinaia di domande risolte e commentate, le prove di verifica ed una raccolta di migliaia di domande ufficiali con tutte le soluzioni.
All’interno di questi kit troviamo inoltre informazioni dettagliate sui test e sui criteri di selezione, con utili suggerimenti pratici su come affrontare con successo la prova (uso ragionato del tempo a disposizione, strategie risolutive, gestione delle domande più difficili e altro ancora).
Oltre ai libri, esistono anche dei corsi di preparazione dedicati ai test di ammissione. Corsi organizzati sia dagli atenei stessi, sia da alcuni istituiti privati.
E’, infine, consigliabile esercitarsi con i test di ammissione degli anni precedenti e fare molta pratica con le varie simulazioni disponibili online.

Test Ingresso 2019: le nuove date di Medicina, Architettura e Veterinaria

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Esami di Stato, oggi correzione prove scritte. Le commissioni preparano griglie e verbali

Next Article

Post Diploma - Studiare Scienze della Formazione all'Università, cosa c'è da sapere

Related Posts
Leggi di più

SDA Bocconi tra le prime 7 università al mondo per la formazione dei manager

Pubblicata la Combined Ranking sulla Formazione Manageriale stilata dal Financial Times. L'ateneo milanese si classifica al settimo posto guadagnando per cinque posizioni rispetto alla classifica del 2020. "Premiata la nostra capacità di assicurare il legame e la qualità delle interazioni con le aziende e i partecipanti".