Poletti a Napoli per incoraggiare i giovani di Orientasud, Il Salone delle Opportunità

Al via la diciassettesima edizione di Orientasud, il Salone delle Opportunità, rivolto ai giovani sul tema della formazione e del lavoro. A Napoli dall’8 al 10 novembre 2016

Apre domani, martedì 8 novembre, alla Mostra d’Oltremare di Napoli la XVII edizione di OrientaSud, la tradizionale manifestazione che informa e guida i ragazzi verso le scelte del futuro. Grazie alla presenza dei docenti della Fondazione educativa “Italia Orienta”, i giovani per tre giorni, dall’8 al 10 novembre, potranno partecipare ai workshop sul mondo del lavoro, ai seminari di presentazione dei dipartimenti, fare colloqui con i tutor, svolgere test attitudinali, conoscersi e sfidarsi a colpi di JOBS, il nuovo gioco da tavola sulle competenze trasversali, visitare i padiglioni espostivi.
A visitare il salone delle opportunità, ci sarà anche il ministro del Lavoro, Giuliano Poletti, che sarà presente nella giornata inaugurale dell’ 8 novembre alle ore 15, per incontrare i ragazzi presenti al salone e una delegazione di studenti impegnati nell’alternanza scuola/lavoro. Una occasione per parlere anche degli interventi previsti in stabilità dal Governo in favore del Mezzogiorno.
Il Lavoro. Come scrivere un curriculum, una lettera di presentazione e come prepararsi al colloquio di lavoro, sono i primi laboratori che si ripeteranno di ora in ora per permettere ai tanti ragazzi presenti di capire che il percorso di selezione (dalla prima telefonata, ai primi giorni in azienda) è molto più complesso ed impegnativo di quanto si possa immaginare.
L’Università. Durante la tre giorni gli studenti delle scuole secondarie superiori, potranno seguire i seminari di orientamento all’università, incontrare i tutor di Italia Orienta, divisi per aree di studio: Tecnico Scientifica, Medico Sanitaria, Giuridico Economica, Umanistico Artistica; svolgere il test psicoattitudinale di 63 domande per conoscere la facoltà che è più in linea con le proprie caratteristiche; incontrare gli atenei.
Il premio. Anche quest’anno grazie alla collaborazione con l’Ordine dei giornalisti della Campania si rinnova l’appuntamento con: “La Citta ed il Lavoro, le tue idee”; il premio riservato agli studenti delle scuole secondarie superiori che possono proporre un elaborato sul tema e che vede l’assegnazione di quattro assegni di studio da parte della Fondazione Italia Orienta.
Il Gioco. Nell’area amicizia, i giovani provenienti da tutta Italia potranno conoscersi, confrontarsi e anche giocare con “Jobs”, il gioco da tavola realizzato da Italia Orienta, grazie al quale i ragazzi possono acquisire divertendosi, una cultura dell’orientamento e del lavoro.
“I 530 milioni di euro per l’occupazione dei giovani al sud, previsti nella legge di stabilità, sono una buona notizia” – ha dichiarato Mariano Berriola, presidente della Fondazione Italia Orienta, organizzatrice dell’evento – “ma se vogliamo davvero fare un salto di qualità e rendere più occupabili i nostri giovani occorre l’impegno di tutti; un grande lavoro di squadra, con competenze professionali adeguate alla sfida in atto”.
Orientasud si svolge con il Patrocinio della Presidenza del Consiglio dei Ministri, di Camera, Senato, Regione Campania e Comune di Napoli.
XVII edizione
NAPOLI 8>10 novembre
Mostra d’Oltremare
ore 9.00 – 14.00
#Orientasud
@OrientaSud

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

La rassegna stampa di venerdì 4 novembre

Next Article

La rassegna stampa di Lunedì 7 novembre

Related Posts
Leggi di più

Rientro dei cervelli in fuga, la ministra Messa ci crede: “Abbiamo messo sul piatto 600 milioni di euro”

In Senato la ministra dell'Università ha confermato l'importante stanziamento del Governo grazie ai fondi del PNRR riguardo al programma di rientro dei ricercatori italiani che sono andati a lavorare all'estero. E sul no della Gran Bretagna per il visto speciale per i nostri laureati: "Noi siamo diversi da loro e accogliamo chiunque abbia le capacità di innovare".