Dubbi sul futuro? All'Università di Udine aperto il primo corso in Sciamanesimo

Ha fatto sorridere alcuni, e storcere il naso ad altri, il master di primo livello in Partnership e Sciamanesimo lanciato dall’università di Udine. Il corso post laurea – proposto dal dipartimento di Letterature, psicologia e società – prevede 1.500 ore da svolgersi nell’arco di un anno, per un costo di 2.800 euro.

“Fondamentale obiettivo del Master è approfondire gli aspetti bioculturali degli studi di partnership nelle letterature e culture fornendo le appropriate basi scientifiche, psicologiche, sociologiche e antropologiche dello sciamanesimo tradizionale”, si legge nella scheda del corso che prenderà il via il prossimo 5 ottobre.

Oltre a lezioni frontali il Master prevede anche ore di pratica con attività artistiche ed escursioni in Valle d’Aosta, a Vetan. A chiarire le finalità e placare le critiche è stata direttamente la direttrice del corso Antonella Riem, professoressa ordinaria di letteratura inglese presso l’università degli Studi di Udine: “Un percorso scientifico e di conoscenza che porta all’incontro dialogico tra molteplici tradizioni del mondo, dal punto di vista, culturale, letterario, artistico, etnografico e antropologico che può fornire numerosi strumenti pragmatici anche per operare nella propria quotidianità”.

Le maggiori domande sorgono però a livello professionale. Ovvero quali sbocchi lavorativi vuole offrire il corso. “Può essere utile – dice – a chiunque lavori nel mondo della cura e dell’incontro con l’altro, in ambito relazionale aziendale e nella comunicazione”. Tra i docenti ci saranno ovviamente anche veri sciamani che aiuteranno i partecipanti ad avere un approccio trasversale alla lettura della realtà proponendo una comprensione delle diverse culture e religioni.

“Lo sciamanesimo è un fenomeno antichissimo e molto interessante a livello interdisciplinare – spiega Riem – viene studiato da antropologi e grandi studiosi del mito, come Joseph Campbell, nelle sue connessioni con l’arte, la letteratura e la comunicazione, anche nei suoi diversi approcci alla realtà del sacro e della spiritualità che hanno alcune affinità e somiglianze tra loro”.

Total
0
Shares
1 comment
  1. Trovo geniale questo master proprio perché particolarmente adatto ai tempi attuali: è necessario riflettere su spiritualità in quotidianità . I vari moduli attestano un’ approccio scientifico ma pratico rispondente alle esigenze di un’ essere umano, che vive in più di 60 dimensioni, come attestano gli studi del prof.Zichichi. COMPLIMENTISSIMI ALLA DOTT.SSA RIEM PER LA VISIONE D’ AVANGUARDIA CHE L’ UNIVERSITÀ DI UDINE SAPIENTEMENTE SOSTIENE. GRAZIE da parte di un’artista che dopo una vita all’estero è felice che anche nella piccola Udine oltre al frico vi siano progetti di apertura come questi!!!

Lascia un commento
Previous Article

Azzolina: "Escluso nuovo lockdown generale. Su mascherine obbligatorie deciderà Cts entro agosto"

Next Article

“Formare al Futuro” La formazione del personale scolastico riparte dal digitale

Related Posts
Leggi di più

Gran Bretagna, niente visto speciale per i nostri laureati: le università italiane considerate “troppo scarse”

Il governo britannico mette a disposizione una "green card" per attrarre giovani talenti e aggirare così le stringenti regole imposte dalla Brexit. Potranno partecipare però solo chi si è laureato in una "università eccellente" in giro per il mondo. Dall'elenco però sono state esclusi tutti gli atenei italiani considerati quindi non all'altezza in basse ai risultati nelle più prestigiose classifiche mondiali.