Zètema: ultimi giorni per la selezione

Ultimi giorni per partecipare alla selezione di Zètema.

Ultimi giorni per potere parteciparare alla selezione di Zètema (municipalizzata Comune di Roma) per la posizione di 16 figure professionali:
a) 1 addetto alla comunicazione e alla divulgazione delle tematiche inerenti la
conservazione del patrimonio artistico ai ragazzi;
b) 1 impiegato addetto all’organizzazione della formazione del personale aziendale e
alla redazione dei contratti nell’ambito dell’ufficio del personale;
c) 1 addetto alla gestione amministrativa e contabile nell’ambito delle attività oggetto
del contratto di servizio con il V Dipartimento del Comune di Roma;
d) 1 addetto alla comunicazione istituzionale nell’ambito delle attività oggetto del
contratto di servizio con il V Dipartimento del Comune di Roma;
e) 4 addetti all’accoglienza nell’ambito delle attività oggetto del contratto di servizio
con il IV Dipartimento del Comune di Roma per il servizio di informazione culturale e
turistico;
f) 4 addetti all’accoglienza e alla segreteria nell’ambito delle attività oggetto del
contratto di servizio per l’animazione della Casa delle Letterature/Spazi Culturali;
g) 1 addetto all’amministrazione e contabilità nell’ambito delle attività oggetto del
contratto di servizio per l’animazione della Casa delle Letterature/Spazi Culturali;
h) 2 addetti ai servizi multimediali nell’ambito delle attività oggetto del contratto di
servizio per l’animazione della Casa delle Memoria/Spazi culturali;
i ) 1 addetto ai servizi di accoglienza nell’ambito delle attività oggetto del contratto di
servizio per l’animazione della Casa delle Memoria/Spazi Culturali.
Per ragioni organizzative e data la ristrettezza dei tempi di svolgimento della procedura, al fine di evitare dispersione di domande che potrebbe pregiudicare la partecipazione dei candidati alla selezione, le domande dovranno essere indirizzate,entro il 7 giugno 2010 a pena diesclusione, a Zètema Progetto Cultura S.r.l. Via Attilio Benigni n. 59 – 00156,Segreteria del I Piano, all’attenzione del Responsabile del Procedimento Dott.Albino Ruberti.
Sulla busta dovranno essere indicati chiaramente in stampatello:
‐ il Cognome e Nome del candidato;
‐ l’indirizzo del candidato, completo di nr. Civico ‐ Città e CAP;
‐ la dicitura: “Avviso pubblico per la selezione di n. 5 unità full‐time a tempo indeterminato e
n. 11 unità part‐time a tempo indeterminato”;
‐ la posizione professionale per cui si desidera concorrere.
Leggere attentamente l’avviso pubblico per la selezione

Total
0
Shares
1 comment
  1. ciao sono francesca una ragazza di 22 anni pronta già da tempo a entrare nel mondo del lavoro però a mio malincuore senza riuscirci perchè lavoro qui dove abito non se ne trova.Sono una diplomata e motorizzata chiedo un colloquio anche breve per un opportunità di lavoro,lascio il numero 081-943522 sono disponibile a tutte le ore grazie.
    cordiali saluti

Lascia un commento
Previous Article

Collaboratori per il Museo Civico di Zoologia della capitale

Next Article

Forum Giovani: incontro Italia-Russia

Related Posts
Leggi di più

Erasmus+, un partecipante su tre trova lavoro all’estero dopo il tirocinio

I dati di un'indagine svolta dall’Agenzia nazionale Erasmus+ evidenziano come oltre il 30% dei partecipanti ai programmi di formazione fuori dai confini italiani alla fine del percorso siano riusciti ad inserirsi nel mondo del lavoro dei paesi ospitanti. Quest'anno sono già 457 i progetti di mobilità individuale ricevuti.
Leggi di più

Alternanza scuola-lavoro, in Puglia boom di infortuni per gli studenti: 4500 in un anno

Fanno ancora discutere i numeri dei progetti PTCO che dovrebbero garantire percorsi di formazione all'interno delle aziende per i ragazzi che frequentano gli ultimi anni delle scuole superiori. In Puglia le denunce di infortuni che hanno riguardato studenti nel 2019 sono state 4500, il 4,5% del totale nazionale. Intanto domani il presidente Mattarella incontrerà i genitori di Lorenzo Parelli, lo studente morto durante il suo ultimo giorno di stage.
Leggi di più

Smart working, dopo giugno solo il 15% delle imprese permetterà il lavoro a distanza in una città diversa dalla sede aziendale

Secondo un'indagine dell'Associazione italiana per la direzione del personale quasi 9 aziende su 10 sono disponibili ad utilizzare il lavoro da remoto dopo la deadline del 30 giugno. Solo il 15% però è disposto a far lavorare gli smartworker nelle loro città di origine. Una scelta che potrebbe penalizzare soprattutto i laureati del sud.