Walt Disney World: lavoro per camerieri, hostess, venditori, cuochi e baristi

Vi piacerebbe lavorare nel parco divertimenti Walt Disney World?

Il WDW di Orlando, in Florida, cerca personale in vista delle nuove assunzioni 2020-2021. Sono aperte le candidature per camerieri, hostess, venditori, cuochi e baristi.

Le selezioni per i posti di lavoro Walt Disney World si terranno anche in Italia, a Milano e Roma. Ecco tutte le informazioni e come candidarsi.

IL PARCO DIVERTIMENTI

Controllato e gestito dalla Walt Disney Company, il Walt Disney World Resort è un complesso di quattro grandi parchi a tema: Magic Kingdom Park, Epcot Center, Disney’s Hollywood Park (ex Disney-MGM Studios), ed il Disney’s Animal Kingdom. Comprende anche il Disney Springs, complesso di negozi, ristoranti ed altri locali per l’intrattenimento.

Lavorare nel più grande parco divertimenti tematico del mondo è una entusiasmante opportunità per i giovani italiani che desiderano realizzare un’esperienza di lavoro all’estero, negli Stati uniti.

WALT DISNEY WORLD ASSUNZIONI 2020-2021

Tre volte l’anno il Walt Disney World seleziona giovani italiani interessati a lavorare negli Stati Uniti presso il parco divertimenti. In questo periodo, ad esempio, International Services, la società che si occupa del recruiting per conto del Walt Disney World, è alla ricerca di camerieri, hostess, venditori, cuochi e baristida inserire presso i ristoranti italiani  presenti nell’Epcot Center, ovvero Tutto Italia, Tutto Gusto e Via Napoli, e nell’area Disney Springs, ovvero Maria & Enzo, Enzo’s Hideway e Pizza Ponte, che fanno parte del Patina Restaurant Group

L’offerta di lavoro per camerieri, hostess, venditori, cuochi e baristi in Florida rientra nell’International Program at the Walt Disney World Resort. Si tratta di un programma di scambi culturali, che permette di fare un’esperienza lavorativa all’estero, perfezionando la propria conoscenza delle lingue ed entrando in contatto con culture diverse e persone provenienti da tutto il mondo. Come membri del team Food and Beverage i candidati avranno l’opportunità di lavorare in Walt Disney World Orlando e di rappresentare il proprio Paese, facendo conoscere la sua cultura e il suo patrimonio ad ospiti provenienti da tutto il mondo. Contemporaneamente, le risorse avranno modo di acquisire competenze utili per lavorare nel settore della ristorazione.

I candidati selezionati potranno lavorare all’interno o all’esterno dei ristoranti Patina Group. Il contratto di lavoro avrà la durata di 12 (Tutto Italia, Tutto Gusto, Via Napoli) o 12/15 mesi (Maria & Enzo, Enzo’s Hideway, Pizza Ponte). Alle risorse sarà anche fornita assistenza per ottenere il visto Q1 Visa, necessario per partecipare al programma.

REQUISITI

La campagna di recruiting per i posti di lavoro Walt Disney World è rivolta a candidati in possesso dei seguenti requisiti:
– nazionalità italiana;
– età non inferiore a 18 anni per lavorare nei ristoranti dell’Epcot Center, o a 21 anni per quelli Disney Springs;
– possesso del Passaporto;
– disponibilità a vivere negli Stati Uniti per un periodo da 12 a 15 mesi;
– buona conoscenza della lingua inglese;
– essere persone estroverse, entusiaste e flessibili.

FIGURE RICHIESTE

Le selezioni Walt Disney World Orlando sono finalizzate al reclutamento dei seguenti profili:

  • Host/Hostess;
  • Camerieri di sala;
  • Personale di Cucina;
  • Bartender;
  • Cuochi;
  • Pizzaioli.

SELEZIONI

Le selezioni per lavorare nei ristoranti italiani del WDW di Orlando sono in corso durante tutto l’anno e fanno tappa in varie città italiane. I prossimi recruitment days si svolgeranno nell’autunno 2020, con colloqui a Milano e Roma, in vista delle partenze tra ottobre 2020 e marzo 2021.

COME CANDIDARSI

Gli interessati alle future assunzioni per camerieri, hostess, venditori e cuochi presso il Walt Disney World di Orlando, Florida, possono candidarsi inviando il curriculum vitae in inglese e una foto attraverso l’apposito form online, raggiungibile dalla pagina dedicata alle opportunità di lavoro nei ristoranti Patina Group situati presso l’Epcot Center e dall’area dedicata alle posizioni aperte per lavorare in quelli presenti presso il complesso Disney Springs.

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Scuola, sabato in classe e turni differenziati per il rientro

Next Article

Tra le migliori università “giovani” le prime 4 sono asiatiche, in Italia primo il San Raffaele

Related Posts
Leggi di più

Giovani italiani divisi tra Neet e piccoli imprenditori: in entrambi i campi abbiamo il record europeo

Rilevazione di Confartigianato sulla situazione lavorativa dei giovani nel nostro Paese. Ci sono 123.321 imprese artigiane con a capo un under 35 ma il rovescio della medaglia è rappresentato dal 23% dei ragazzi tra i 15 e i 29 anni che non studia e non lavora. In Campania e in Calabria sono 1 su 3. "Le aziende fanno fatica a trovare lavoratori con competenze digitali e green".
Leggi di più

Erasmus+, un partecipante su tre trova lavoro all’estero dopo il tirocinio

I dati di un'indagine svolta dall’Agenzia nazionale Erasmus+ evidenziano come oltre il 30% dei partecipanti ai programmi di formazione fuori dai confini italiani alla fine del percorso siano riusciti ad inserirsi nel mondo del lavoro dei paesi ospitanti. Quest'anno sono già 457 i progetti di mobilità individuale ricevuti.
Leggi di più

Alternanza scuola-lavoro, in Puglia boom di infortuni per gli studenti: 4500 in un anno

Fanno ancora discutere i numeri dei progetti PTCO che dovrebbero garantire percorsi di formazione all'interno delle aziende per i ragazzi che frequentano gli ultimi anni delle scuole superiori. In Puglia le denunce di infortuni che hanno riguardato studenti nel 2019 sono state 4500, il 4,5% del totale nazionale. Intanto domani il presidente Mattarella incontrerà i genitori di Lorenzo Parelli, lo studente morto durante il suo ultimo giorno di stage.