Violenza sulle donne: picchiata perché l’ha chiamato col nome di un altro la prima notte di nozze

violenza sulle donne

VIOLENZA SULLE DONNE – “Potete dare una mano a mia moglie?”. Benevento, hotel di lusso. Una giovane coppia di sposini, laureati, alla prima notte di nozze. Peccato che il sogno si trasforma in un incubo.

Sì, perché pare che la donna abbia chiamato il marito con il nome di un altro. Da lì, la reazione furiosa. Mobili spaccati, stanza devastata, moglie picchiata selvaggiamente. Un’incursione primitiva che ha distrutto tutto e tutti. Una reazione violenta, ingiustificata e ingiustificabile.

Lo sposo, ora, dovrà rispondere di diverse accuse. Ancora l’ennesimo episodio di violenza, ingiustificata, dell’uomo nei confronti della donna. E lo chiamano pure amore.

RN

 

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Disoccupazione record dal 1977. Visco: "Inventiamoci nuovi lavori"

Next Article

Crui: "Via l'Imu per gli Atenei"

Related Posts
Leggi di più

Sfide estreme per registrare i video su TikTok: due ragazzi ricoverati in ospedale in gravi condizioni

Due giovani di 14 e 17 anni sono finiti in ospedale dopo aver cercato di portare a termine dei "TikTok Challenge". Il primo ha provato ad incendiare il tavolo di casa ma è rimasto ustionato, l'altro è salito sul vagone di un treno ma è rimasto folgorato da un cavo dell'alta tensione. Il social network si difende: "Rimuoveremo i contenuti che violano la nostra policy".