Video porno all’Università: professore sorpreso a Zurigo

Digital StillCamera

Gli studenti a bocca aperta, l’imbarazzo del professore, la sorpresa, la vergogna. E’ successo di nuovo, questa volta a Zurigo: video porno all’Università.

Il professore, che mai fino ad ora aveva riscontrato problemi simili, ha dimenticato di scollegare il videoproiettore a fine lezione: gli studenti in aula, così, si sono ritrovati di fronte alle immagini della ricerca sul web del docente: video porno che ritraggono persone coinvolte in atti espliciti.

Il direttore della scuola di Zurigo si è detto scioccato dall’accaduto, annunciano un’indagine interna. Non si escludono seri provvedimenti per quanto successo. Non è la prima volta, purtroppo, che siamo a raccontare episodi simili. Già in passato altri docenti, in altri contesti, erano stati sorpresi in situazioni del genere.

 

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

UNISA, la battaglia degli studenti per lo Statuto dei Diritti e dei Doveri

Next Article

Guardare la realtà con gli occhi dello smartphone: 16 foto che vi faranno sorridere

Related Posts
Leggi di più

Sfide estreme per registrare i video su TikTok: due ragazzi ricoverati in ospedale in gravi condizioni

Due giovani di 14 e 17 anni sono finiti in ospedale dopo aver cercato di portare a termine dei "TikTok Challenge". Il primo ha provato ad incendiare il tavolo di casa ma è rimasto ustionato, l'altro è salito sul vagone di un treno ma è rimasto folgorato da un cavo dell'alta tensione. Il social network si difende: "Rimuoveremo i contenuti che violano la nostra policy".