Università, Udu: “Vogliamo risposte sui tagli”

“I tagli al diritto allo studio non hanno ancora trovato alcuna risposta”. Lo affermano in una nota le liste di sinistra, che si dicono comunque soddisfatte per aver “costretto il ministro Gelmini a fornire alcune, seppur parziali, risposte”.

Da Viale Trastevere intanto arrivano alcune rassicurazioni. Il fondo per il merito non sottrarrà i finanziamenti attualmente previsti per le borse di studio, lo ha promesso il ministro durante un incontro con i capigruppo del Consiglio Nazionale degli Studenti Universitari (Cnsu).

“Rimangono però senza una chiara soluzione questioni importanti – si legge nella nota – come la composizione del consiglio direttivo della cosiddetta ‘Fondazione per il merito che si dovrà occupare di premi e prestiti d’onore, altri strumenti volti solo all’indebitamento degli studenti”.

Altra questione irrisolta, per le associazioni studentesche, è quella delle graduatorie Gae delle Facoltà di Scienze della Formazione Primaria. Infine, il problema degli statuti: “Monitorando ben quaranta atenei in Italia si evince che i ‘poteri forti stanno ovunque sfruttando la Riforma degli Statuti per eliminare la democrazia e minare la rappresentanza studentesca”.

Total
0
Shares
1 comment
  1. Inutile parlare, protestare contro i vari ministri ,perchè il super-ministro della
    economia, giulio tremonti ha in mano le leve del comando ,tanto che neppure il presidente del consiglio può nulla contro il suo potere
    Finchè non faremo grandi dimostrazioni di massa controB.B.T. usando anche la forza ,se necessario, risulterà tutto vano. Noi ,sempre più poveri pensionati
    continuamente tartassati, divisi fra noi su tutto ,incapaci di far valere le nostre ragioni, siamo ormai rassegnati alla miseria. Siamo rappresentati da bonanni legato “culo e camicia ” col ministro del welfare e allora “chi ha avuto, avuto.
    Che personaggi, che ministri………….

Lascia un commento
Previous Article

Scontri nella capitale. Assolti gli otto manifestanti.

Next Article

Fiera della casa pro cultura

Related Posts
Leggi di più

Sesso con uno studente disabile: a processo una professoressa di sostegno

Si tratta di una docente di un istituto superiore in provincia di Firenze. I fatti risalgono al 2019 quando il ragazzo non era ancora maggiorenne. La donna, dopo il rapporto sessuale consumato all'interno dell'istituto scolastico, avrebbe chiesto allo studente di non raccontarlo a nessuno.
Leggi di più

Gli studenti rispondono a Bianchi: “Vergogna, bugiardo”

Non tarda a farsi sentire la reazione degli studenti alle dichiarazioni del Ministro, che ha dichiarato ieri di voler costruire una riforma della scuola in maniera “affettuosa". I sindacati verso lo sciopero del 30 maggio contro il decreto 36
Leggi di più

“Incompetente ed esibizionista”: ecco cosa pensano i giovani della politica italiana

Presentato il decimo rapporto dell'Osservatorio permanente sui giovani della Link Campus University. La ricerca ha interessato 5mila giovani tra i 16 e i 19 anni. La maggior parte di loro sono delusi dal mondo delle istituzioni ma vorrebbero una donna come Presidente della Repubblica. "I fondi del PNRR? Utilizziamoli per riparare ai danni psicologici provocati dalla DaD".