Università di Pavia: fissata al 23 settembre la nuova data del test d’ingresso in Professioni Sanitarie

nuova data del test d'ingresso

Pavia: nuova data del test d’ingresso – Dal Miur arriva la comunicazione ufficiale della nuova data del test d’ingresso per le Professioni Sanitarie 2013/2014, dopo l’annullamento della prova tenuta il 4 settembre.

La nuova data della prova d’accesso è stata fissata per il 23 settembre.

La comunicazione è arrivata direttamente dal Ministero dell’Istruzione e dall’Ateneo lombardo.

Tutti i candidati dovranno presentarsi alle ore 8,15 del 23 settembre, muniti di documento di identità personale, presso le aule predisposte alla Facoltà di Ingegneria (Pavia, via Ferrata, 1) e al centro Campus Aquae (Pavia, via Cascinazza, 29). La distribuzione dei candidati per aula, invariata rispetto alla prova del 4 settembre, è pubblicata sul portale di Ateneo all’indirizzo https://www.unipv.eu/site/home/matricole2013/articolo9778.html.

Dopo Parma, allora, anche Pavia rende nota la nuova data del test d’ingresso, annullato per un errore nella composizione dei questionari (prevedevano solo quattro opzioni di risposta ad ogni quesito invece delle cinque previste dal Ministero).

Manca ancora all’appello solo l’Università di Messina, che deve ancora pubblicare la nuova data in cui tenere il test d’ingresso per Professioni Sanitarie annullato lo scorso 5 settembre.

 

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Ricercatori, l'Olanda paga 5 volte di più

Next Article

Casal di Principe: ricomincia la scuola tra sogni e speranze. Carrozza: "La scuola rappresenta lo stato"

Related Posts
Leggi di più

Intervista alla senatrice Elena Cattaneo: “Denunciare ogni condotta che tradisce l’etica e la dignità accademica”

"Mi rendo conto che può non essere facile, ma finché non scatterà in ognuno di noi la molla per contribuire al cambiamento, ne usciremo tutti sconfitti, compreso chi penserà di averla fatta franca, di aver vinto", afferma la senatrice e prof.ssa ordinaria di Farmacologia all'Università degli Studi di Milano, che racconta un suo episodio personale