Uni Bolzano: i libri della biblioteca usati per costruire il domino più grande al mondo

Cosa fareste se aveste a disposizione 6.631 libri e una intera biblioteca a disposizione? Facile: la cascata di domino più grande al mondo. Succede alla Libera Università di Bolzano, dove ieri, un team di esperti costruttori di strutture giganti con i domino, gli Austria Domino Art, e alcuni volontari della biblioteca d’Ateneo hanno battuto il record mondiale stabilito nel 2014 dall’Università di san Gallo, in Svizzera.
A dare il calcio iniziale, la direttrice dell’istituto bibliotecario d’Ateneo, Gerda Winkler: uno per uno sono caduti tutti i 6.631 volumi, formando linee e decorazioni, per culminare, alla fine, nel logo dell’università di Bolzano.
L’idea era nata per porre l’attenzione sulla necessità della consultazione a scaffale aperto anche nella biblioteca universitaria, ma immaginiamo che anche lo spirito goliardico e quello di competizione abbiano giocato un ruolo importante.
Nel 2013 per stabilire il record del più grande domino composto di libri ne erano bastati solo 2.712; poi lo scorso anno la San Gallo aveva raddoppiato con 5.337; ora l’unibz e i suoi 6.631. Tutti record informali, dal momento che l’iscrizione nell’albo del Guinness dei primati è molto costosa e nessuno degli Atenei ha deciso di registrare ufficialmente il record stabilito.
Qui sotto il video amatoriale della caduta dei libri-domino all’Università di Bolzano

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

La rassegna stampa di lunedì 27 luglio

Next Article

Referendum contro la Buona Scuola: servono 500.000 firme

Related Posts
Leggi di più

Giro di vite sui baby influencer: certificazione per accedere ai social e stop alla gestione dei profitti da parte dei genitori

Il Tavolo tecnico sulla tutela dei diritti dei minori nel contesto dei social network sta preparando un documento da presentare alla ministra Cartabia per cercare di dotare di nuove regole la "giungla" che riguarda i minori in rete. L'esempio da seguire è quello della Francia che ha approvato da poco tempo una legge ad hoc.
Leggi di più

Sfide estreme per registrare i video su TikTok: due ragazzi ricoverati in ospedale in gravi condizioni

Due giovani di 14 e 17 anni sono finiti in ospedale dopo aver cercato di portare a termine dei "TikTok Challenge". Il primo ha provato ad incendiare il tavolo di casa ma è rimasto ustionato, l'altro è salito sul vagone di un treno ma è rimasto folgorato da un cavo dell'alta tensione. Il social network si difende: "Rimuoveremo i contenuti che violano la nostra policy".