Un italiano su dieci pensa che le donne non siano portate per le materie Stem. La ministra Messa: “Siamo alla preistoria”

Una ricerca condotta da Euromedia Reserach in collaborazione con Fondazione Bellisario, E-Campus eLink University evidenzia come il 13% degli italiani consideri le materie scientifiche-tecnologiche poco adatte alle donne. La rabbia della ministra dell’Università e della Ricerca: “Risposte stereotipate, istintive, non provate. C’è un aspetto culturale difficile da modificare”.