Arriva Teen: tirocini all’estero per laureati

Si chiama “TEEN” ed è un progetto della comunità europea nato nell’ambito del programma “Leonardo da Vinci”, che sostiene finanziariamente i laureati che decidono di svolgere un periodo di tirocinio all’estero.
L’acronimo TEEN sta per Tourism und Environment Training Experiences in Europe for New-graduates, ovvero uno speciale sostegno per i laureati che intendono acquisire competenze nel campo del turismo e della tutela ambientale.
Il progetto si rivolge a laureati delle Università di Bolzano, Trento, Verona e Basilicata, nonché a laureati delle rispettive province. Per partecipare al bando è necessario avere non più di 29 anni ed essere in possesso di una laurea triennale o specialistica/magistrale o di una laurea del vecchio ordinamento o di un diploma di master (1 o 2 anni). Il titolo deve essere stato conseguito da più di 18 mesi.
Lo stage deve durare almeno 6 mesi. Sono previsti tre bandi di selezione per l’assegnazione di un totale di 85 borse di mobilità: a settembre 2009, a febbraio 2010 ed a giugno 2010.
L’Ufficio relazioni internazionali della Libera Università di Bolzano organizza un incontro informativo per tutti gli interessati: l’appuntamento è per lunedì 14 settembre alle ore 15 presso la sede universitaria di Bolzano (piazza Università 1). L’ateneo di Bolzano raccoglie fino al 23 settembre le domande di ammissione non solo dei propri laureati ma anche dei laureati delle Università partner.

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Sun: ecco la scadenza per le borse di studio

Next Article

La Sapienza "vuole i migliori"

Related Posts
Leggi di più

Giovani italiani divisi tra Neet e piccoli imprenditori: in entrambi i campi abbiamo il record europeo

Rilevazione di Confartigianato sulla situazione lavorativa dei giovani nel nostro Paese. Ci sono 123.321 imprese artigiane con a capo un under 35 ma il rovescio della medaglia è rappresentato dal 23% dei ragazzi tra i 15 e i 29 anni che non studia e non lavora. In Campania e in Calabria sono 1 su 3. "Le aziende fanno fatica a trovare lavoratori con competenze digitali e green".
Leggi di più

Alternanza scuola-lavoro, in Puglia boom di infortuni per gli studenti: 4500 in un anno

Fanno ancora discutere i numeri dei progetti PTCO che dovrebbero garantire percorsi di formazione all'interno delle aziende per i ragazzi che frequentano gli ultimi anni delle scuole superiori. In Puglia le denunce di infortuni che hanno riguardato studenti nel 2019 sono state 4500, il 4,5% del totale nazionale. Intanto domani il presidente Mattarella incontrerà i genitori di Lorenzo Parelli, lo studente morto durante il suo ultimo giorno di stage.