Test Medicina: punteggio minimo per entrare 39,9. Manfredi: No prova suppletiva

Pubblicate sul sito Universitaly i punteggi in forma anonima, bisognerà aspettare il 29 settembre per la graduatoria nazionale. Secondo le simulazione di Testbusters chi ha ottenuto 39.9 punti è teoricamente dentro e potrà iscriversi alla facoltà.

Per visualizzare i risultati basta accedere all’area privata sul sito di Universitaly, e attraverso il codice etichetta, consegnato ad ogni candidato il giorno del test, visionare la propria prova.

Per chi invece ha totalizzato il puntaggio minimo (20 punti) ci saranno le graduatorie a scorrimento. Su 40mila candidati solo 13mila circa potranno iscriversi. Circa 40 aspiranti medici, sui 66mila iscritti, non ha partecipato al test perché in quarantena. “Ho sottoposto la questione al dipartimento della Funzione pubblica, e mi è stato risposto che, trattandosi di una malattia, si perde la prova pubblica”. Lo ha spiegato il ministro Gaetano Manfredi su Skytg24. Mettendo una pietra sulla questione di una prova ad hoc: “Per una questione di parità di trattamento tra tutti i cittadini non è possibile, oggi, fare una prova suppletiva”.

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Immatricolazioni con segno positivo. E il Sud aumenta gli iscritti

Next Article

Coronavirus, “febbre si misura a scuola”: Tar dà ragione al Piemonte

Related Posts
Leggi di più

Pronti gli aumenti per le borse di studio: per gli studenti fuori sede ci sono 900 euro in più

Il decreto del Ministero dell'Università che fissa i nuovi criteri per l'assegnazione delle borse di studio è al vaglio della Corte dei conti e sta per entrare in vigore. Previsto un aumento medio di 700 euro per ogni studente ma per alcuni casi gli importi saranno anche superiori: per chi studia lontano da casa e non è assegnatario di un posto letto l'assegno passerà da 5.257,74 a 6.157,74 euro.