Studenti di grafica in gara per contendersi il titolo di “Creative Hero 2021”

Prende avvio il nuovo anno scolastico e per gli studenti delle scuole di grafica si sono aperte le iscrizioni per la nuova sfida Creative Hero. Organizzata a quattro mani da Confartigianato Vicenza e l’Istituto Salesiano San Marco di Mestre, la competizione si svolgerà a partire dal mese di ottobre con una sorpresa finale. 

Creative Hero coinvolge studenti delle scuole grafiche di tutta Italia che vogliono confrontarsi sulla realizzazione di un progetto creativo per alcuni brand che sottopongono loro degli obiettivi di marketing attraverso un brief.

Non si tratta solo di una gara – afferma Silvia Pasquariello, presidente della Comunicazione di Confartigianato Vicenza, “ma una vera occasione per ottenere sul campo le gratificazioni e le difficoltà del mestiere di designer, grazie al confronto con le esigenze tecnico-produttive dei progetti e, soprattutto, con il lavoro di squadra. Il clima della sfida genera quel sano spirito di competizione che è alla base della nostra attività ma soprattutto offre una spinta importante alla creatività.”

Le iscrizioni rimarranno aperte fino al 3 ottobre dal sito www.creativehero.it.

Scuole e studenti ad indirizzo grafico o creativo (anche licei) avranno poi tempo fino alla fine di ottobre per lavorare sulle sfide lanciate da tre imprese di settori diversi: Latterie Vicentine (settore alimentare), Cosmetica Veneta Srl (prodotti per animali) e La Saponaria Srl / Bios Line (settore estetica e cosmesi).

La finale del contest creativo è prevista nella prima settimana di novembre quando una giuria selezionerà fra le diverse squadre in gara le migliori 9. Queste ultime parteciperanno al boot camp finale: un’esperienza di due giorni, ospitata negli ambienti e laboratori della Scuola Grafica San Marco di Mestre che prevede un mix di attività finalizzate al perfezionamento dei progetti presentati e alla presentazione finale ai clienti.

Fra questi saranno votati, da una giuria composta da tecnici e dai rappresentanti delle imprese briefer, i migliori di ciascuna delle tre challenge ed il Creative Hero 2021 assoluto.  

Ciascun componente vincerà una masterclass in graphic e web design del valore di 2.000 euro.

Il disegno industriale è l’uso di arti e scienze applicate al fine di migliorare estetica, ergonomia, funzionalità e/o usabilità, produzione e commerciabilità di un prodotto.

Il ruolo del progettista industriale è dunque quello di sviluppare e concretizzare soluzioni per problemi di forma, utilizzabilità, ergonomia fisica, commercializzazione, sviluppo della marca, e vendite.

La locuzione anglosassone industrial design, grazie alla distinzione terminologica, propria dell’inglese, tra design («progetto») e drawing («disegno») potrebbe essere dunque tradotta in italiano con progettazione.

Scarica la Guida completa

Total
1
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Erasmus+, la nuova app per scegliere la meta

Next Article

Due giornate nella lingua dei segni a Varese l’arte diventa inclusiva

Related Posts
Leggi di più

Mascherine a scuola, cresce il fronte di chi vorrebbe toglierle subito: “Con questo caldo un’inutile crudeltà verso gli studenti”

Il sottosegretario all'Istruzione Rossano Sasso (Lega) chiede al ministro Speranza di intervenire per modificare i protocolli e togliere l'obbligo di indossare il dispositivo di protezione a scuola viste anche le temperature record di questi giorni. Anche le associazioni dei genitori chiedono la revoca ma gli esperti frenano: "E' ancora presto".