Servizio di pulizia o corpo sociale: il teatro fuori dal teatro

Servizio di pulizia è un vero e proprio spettacolo che a Torino si svolge fuori dal palcoscenico per entrare nella dimensione casalinga. Due attori chiamati, su prenotazione, a fare le pulizie in casa propria. Per un’ora gli spettatori comodamente seduti sul proprio divano, si godono lo spettacolo che Valentina Diana e Lorenzo Fontana offrono al proprio pubblico domestico mentre fanno le pulizie.

Servizio di pulizia è un vero e proprio spettacolo che a Torino si svolge fuori dal palcoscenico per entrare nella dimensione casalinga. Due attori chiamati, su prenotazione, a fare le pulizie in casa propria. Per un’ora gli spettatori comodamente seduti sul proprio divano, si godono lo spettacolo che Valentina Diana e Lorenzo Fontana offrono al proprio pubblico domestico mentre fanno le pulizie.

Il pubblico è testimone e partecipe, lo spazio è condiviso. Lo spettacolo parla, in modo ironico e divertente, della vita, del teatro, del lavoro, dei propri sogni e desideri rimasti inesauditi, con un sottofondo malinconico e lievemente amaro.
Tra una spolverata e l’alta, scorrono i dialoghi scritti insieme alla regista berlinese Claudia Hamm.
Servizio di pulizia o Corpo sociale”, è uno “spettacolo da asporto” per un massimo di 40 persone, può svolgersi in case private, musei, ristoranti, biblioteche, gallerie d’arte.

Servizio di pulizia o corpo sociale.
“Uno spettacolo da asporto”
Regia Claudia Hamm
Attori Valentina Diana, Lorenzo Fontana
a cura di Associazione Teatrale 15 Febbraio (www.15febbraio.com)
Per prenotare lo spettacolo:
abitazioni private contattare: [email protected] tel.011-6503096
teatri e strutture pubbliche contattare: [email protected] tel: 3478509415

Francesca Frigoli

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

La lettera integrale di Don Patricello al Prefetto

Next Article

Svuotalarmadio Fall 2012

Related Posts
Leggi di più

Sfide estreme per registrare i video su TikTok: due ragazzi ricoverati in ospedale in gravi condizioni

Due giovani di 14 e 17 anni sono finiti in ospedale dopo aver cercato di portare a termine dei "TikTok Challenge". Il primo ha provato ad incendiare il tavolo di casa ma è rimasto ustionato, l'altro è salito sul vagone di un treno ma è rimasto folgorato da un cavo dell'alta tensione. Il social network si difende: "Rimuoveremo i contenuti che violano la nostra policy".