Sei mesi in Ceva come Customer Service

CEVA Logistics, azienda di logistica leader a livello mondiale, offre a uomini e donne, presso una delle sedi dell’hinterland torinese un’opportunità di stage e interessanti percorsi formativi nell’ambito del Controllo Operativo/Customer Service (CO1109)

La posizione prevede lo studio, l’analisi e il monitoraggio dei KPI e del flusso operativo esistente al fine di individuare efficienze e ottimizzazioni dei processi esistenti. Il/La tirocinante si occuperà inoltre dell’assistenza al cliente e della gestione del claims, nell’ottica del costante miglioramento operativo.

Si richiedono: laurea, triennale o specialistica in economia, matematica, Ingegneria gestionale, meccanica o della produzione, ottima conoscenza dei sistemi informativi (in particolare Excel, Access e Powerpoint), buona conoscenza della lingua inglese, domicilio nella provincia di Torino auto propria, attitudine al problem solving e al team work, particolare interesse per le dinamiche relative al mondo della logistica/trasporti

Si offrono: stage di 6 mesi, assegno di studio mensile di 600 euro (netti), mensa aziendale

Inviare un dettagliato curriculum vitae, allegando l’autorizzazione al trattamento dei propri dati personali ai sensi della Legge 196/2003, all’indirizzo e-mail [email protected] citando il riferimento CO1109.

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Web designer esperti per Corriereuniv.it

Next Article

Laurea triennale: i fuori corso del 3+2

Related Posts
Leggi di più

Giovani italiani divisi tra Neet e piccoli imprenditori: in entrambi i campi abbiamo il record europeo

Rilevazione di Confartigianato sulla situazione lavorativa dei giovani nel nostro Paese. Ci sono 123.321 imprese artigiane con a capo un under 35 ma il rovescio della medaglia è rappresentato dal 23% dei ragazzi tra i 15 e i 29 anni che non studia e non lavora. In Campania e in Calabria sono 1 su 3. "Le aziende fanno fatica a trovare lavoratori con competenze digitali e green".
Leggi di più

Alternanza scuola-lavoro, in Puglia boom di infortuni per gli studenti: 4500 in un anno

Fanno ancora discutere i numeri dei progetti PTCO che dovrebbero garantire percorsi di formazione all'interno delle aziende per i ragazzi che frequentano gli ultimi anni delle scuole superiori. In Puglia le denunce di infortuni che hanno riguardato studenti nel 2019 sono state 4500, il 4,5% del totale nazionale. Intanto domani il presidente Mattarella incontrerà i genitori di Lorenzo Parelli, lo studente morto durante il suo ultimo giorno di stage.