Sacconi, nell’università meno sedi e più ricerca

«Barroso ha ragione ed è quello che noi vogliamo fare. Ma bisogna spendere bene queste risorse: il problema non è dove allocarle, ma spenderle bene: basti pensare all’Università». Con queste parole il ministro Maurizio Sacconi…

«Barroso ha ragione ed è quello che noi vogliamo fare. Ma bisogna spendere bene queste risorse: il problema non è dove allocarle, ma spenderle bene: basti pensare all’Università». Con queste parole il ministro Maurizio Sacconi, ha commentato le parole del presidente della Commissione europea Josè Manuel Barroso riguardo ai tagli alla ricerca e all’Università e alle ripercussioni sul mondo del lavoro.

Sacconi ha sottolineato che c’è bisogno di università come Padova, «non di proliferazione di sedi, di corsi, non di una offerta spesso dequalificata che conduce i giovani, in buona fede, lungo corsi che non danno occupabilità. L’università deve essere concentrata, deve essere un luogo dove si concentra la capacità di ricercare. La ricerca è universitaria ma non si ottiene disseminando sedi, attività e abbassando la qualità».

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Unina al femminile

Next Article

Fondi Europei:115 milioni per tecnologie dell’informazione e della comunicazione

Related Posts
Leggi di più

Film horror in una scuola media: studenti svenuti

È accaduto in una scuola di Cremona durante una supplenza. Proiettata la pellicola "Terrifier" vietata ai minori: gli alunni più sensibili hanno accusato malori e nausea. Lettera di protesta inviata al preside