A Roma la Conferenza eTwinning europea: si radunano docenti, esperti e operatori dell’istruzione

logo_etwinning

Roma accoglierà, dal 27 al 29 novembre, l’edizione 2014 della Conferenza eTwinning europea, appuntamento che ogni anno offre l’occasione per fare il punto sui processi di innovazione supportati dalle iniziative eTwinning, radunando in una capitale europea, ogni volta diversa, docenti, esperti, operatori del mondo dell’istruzione.

Il titolo della conferenza è “eTwinning, openining education. Innovation in teaching and learning“. L’istruzione aperta nella sua accezione più vasta è il tema scelto come filo conduttore per questa nona edizione della Conferenza: aprire l’istruzione verso maggiori opportunità per tutti, aprire la conoscenza e connettere le idee in rete, aprire alla creatività e all’innovazione per consentire alla formazione di restare al passo con la società che cambia. Seguendo i molteplici input dell’iniziativa Opening up Education,  specificamente rivolta alla ricerca sui modi e forme dell’istruzione e formazione supportata dalle tecnologie, guardando quindi a open data, massive open online course (MOOC), nuovi supporti per nuove modalità di pensiero, anche il mondo eTwinning farà il punto su nove anni di attività e sui risultati conseguiti attraverso i progetti e lo scambio costante di pratiche educative in una comunità che coinvolge oltre 280.000 docenti europei.

La plenaria il 27 novembre ospiterà l’intervento di Lord David Putnamm, presidente di Atticus Education (www.davidputtnam.com), che da anni opera per promuovere la riflessione e l’azione sulla online education.

I workshop, circa 40 diverse proposte svolte in parallelo nelle quattro sessioni del 28 e 29 novembre, saranno dedicati al contributo di eTwinning all’innovazione delle metodologie di insegnamento e apprendimento per promuovere la creatività, l’iniziativa e le competenze individuali.Un’attenzione particolare sarà poi rivolta al tema delle competenze degli insegnanti, anche in questo caso ricollegandosi alle indicazioni europee sul tema [1].

Come in altre edizioni anche quest’anno sono stati incentivati gli interventi in lingue diverse, inglese prevalentemente, ma anche tedesco spagnolo e italiano.

Il programma della conferenza è online e la stessa pagina sarà via via arricchito con le schede e i contenuti di approfondimento.

Ad aprire i lavori saranno il sottosegretario del Ministero dell’Istruzione Università e Ricerca, Davide Faraone, e rappresentanti della Commissione europea (eTwinning.indire.it)

Blog della conferenza e STREAMING LIVE: https://conference2014.etwinning.net/

 

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Addio alle penne: dal 2016 in Finlandia si useranno solo PC in classe

Next Article

Lettera aperta di un ricercatore al Presidente Napolitano: "Perché l'Italia non investe nel futuro?"

Related Posts
Leggi di più

Sfide estreme per registrare i video su TikTok: due ragazzi ricoverati in ospedale in gravi condizioni

Due giovani di 14 e 17 anni sono finiti in ospedale dopo aver cercato di portare a termine dei "TikTok Challenge". Il primo ha provato ad incendiare il tavolo di casa ma è rimasto ustionato, l'altro è salito sul vagone di un treno ma è rimasto folgorato da un cavo dell'alta tensione. Il social network si difende: "Rimuoveremo i contenuti che violano la nostra policy".