Regione Lazio, Orientamento finanziato

orientamedia.jpgLa Giunta Regionale del Lazio, su proposta dell’assessore uscente all’Istruzione, Diritto allo Studio e Formazione, Silvia Costa, ha approvato una delibera sulla promozione di un percorso di orientamento per la scuola superiore, rivolta agli studenti delle scuole medie. Le offerte formative riguarderanno l’anno scolastico 2009-2010 e saranno visualizzabili in rete.
Il progetto di orientamento, denominato ‘Orientamedia’, è nato dall’idea della professoressa Maria D’Alessio, preside della Facoltà di Psicologia I dell’Università Sapienza di Roma. L’iniziativa, nei due anni scorsi, ha interessato circa 50 scuole del Lazio, tra medie e superiori.
Quest’anno il progetto potrà subire un ampliamento grazie al sostegno finanziario previsto e concesso dalla Regione Lazio, pari a 60 mila euro. Il progetto ‘Orientamedia’ prevede l’individuazione di una scuola-polo dislocata in ogni Provincia e Comune di Roma, in collaborazione con altre Scuole e le Università.
Sull’importanza del progetto sostenuto e finanziato dalla Regione Lazio, il presidente Piero Marrazzo commenta «si tratta di un supporto formativo ai docenti e di un importante sostegno agli studenti e alle famiglie fondamentale per indirizzare le scelte dei più giovani verso il tipo di studi più affine alle loro attitudini e più in grado di contribuire alla costruzione di un futuro adatto alle loro aspirazioni».

Manuel Massimo

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Concorso per ridisegnare il logo di Roma

Next Article

L'Udu contro la lotteria dei test

Related Posts
Leggi di più

Regalo di Natale al ministro Valditara: 500mila euro in più per il suo staff grazie ai tagli alla didattica

Un emendamento presentato dall'ex sottosegretario Rossano Sasso stanzia ulteriori 480mila euro per consulenti e collaboratori del Ministero dell'Istruzione. Soldi che verranno prelevati dal fondo per la didattica previsto dalla legge sulla Buona Scuola del 2015. Le opposizioni gridano allo scandalo ma da Viale Trastevere provano a gettare acqua sul fuoco: "Spese in linea con gli anni precedenti".