Quattro borse per studiare negli Usa

borse di studio negli USA

C’è tempo ancora un mese, fino al 22 luglio, per le quattro borse di studio del programma Fulbright

Do you speak english? E conosci bene lingua e cultura italiana? Se hai anche un’età inferiore ai 29 anni prepara le valigie per volare negli Stati Uniti. Ci sono quattro borse di studio Fulbright per assistentati all’insegnamento della lingua e cultura italiana presso College ed Università americane. Il programma è destinato a laureati italiani (triennale, specialistica o vecchio ordinamento) con comprovata esperienza di insegnamento, anche a livello di supplenza.

I borsisti avranno l’incarico di assistere il docente nell’insegnamento della lingua italiana o di insegnare un proprio corso e dovranno frequentare almeno due corsi universitari per semestre, uno dei quali in U.S. Studies e gli altri in materie inerenti l’insegnamento dell’inglese.

A vostra disposizione avrete una serie di benefit: maintenance allowance di $ 5,400 per le spese di soggiorno per nove mesi, stipendio mensile di $200-500 per mese, esonero dal pagamento delle tasse universitarie, copertura parziale o completa dei costi di vitto e alloggio, travel allowance di Euro 1.500 quale rimborso forfetario per il pagamento del biglietto aereo di andata e ritorno, assicurazione medica finanziata dal Governo statunitense.

Le conoscenze linguistiche dell’inglese devono essere preferibilmente comprovate da certificazioni TOEFL (punteggio non inferiore a 79-80 internet-based) o da IELTS (punteggio complessivo non inferiore a 6.0, modalità Academic). Domande e documentazione entro il 22 luglio. Per tutte le info consultate il sito ufficiale:

www.fulbright.it/it/borse-di-studio/italiani/insegnamento/foreign-language-teaching-assistant

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Castel Sant'Elmo, concorso di idee per giovani artisti

Next Article

Josefa Idem in conferenza stampa: "Niente dimissioni, mi scuso pubblicamente"

Related Posts
Leggi di più

Erasmus+, un partecipante su tre trova lavoro all’estero dopo il tirocinio

I dati di un'indagine svolta dall’Agenzia nazionale Erasmus+ evidenziano come oltre il 30% dei partecipanti ai programmi di formazione fuori dai confini italiani alla fine del percorso siano riusciti ad inserirsi nel mondo del lavoro dei paesi ospitanti. Quest'anno sono già 457 i progetti di mobilità individuale ricevuti.
Leggi di più

Alternanza scuola-lavoro, in Puglia boom di infortuni per gli studenti: 4500 in un anno

Fanno ancora discutere i numeri dei progetti PTCO che dovrebbero garantire percorsi di formazione all'interno delle aziende per i ragazzi che frequentano gli ultimi anni delle scuole superiori. In Puglia le denunce di infortuni che hanno riguardato studenti nel 2019 sono state 4500, il 4,5% del totale nazionale. Intanto domani il presidente Mattarella incontrerà i genitori di Lorenzo Parelli, lo studente morto durante il suo ultimo giorno di stage.
Leggi di più

Smart working, dopo giugno solo il 15% delle imprese permetterà il lavoro a distanza in una città diversa dalla sede aziendale

Secondo un'indagine dell'Associazione italiana per la direzione del personale quasi 9 aziende su 10 sono disponibili ad utilizzare il lavoro da remoto dopo la deadline del 30 giugno. Solo il 15% però è disposto a far lavorare gli smartworker nelle loro città di origine. Una scelta che potrebbe penalizzare soprattutto i laureati del sud.