Porsche, marketing e finanza al volante

Schermata 2013-04-09 a 10.30.16

Sono in palio due tirocini che prenderanno il via nelle strutture di Milano dopo l’estate 2013

Doppia opportunità dal mondo dell’automobile. Se non avete mai messo piede su una Boxster o una Cayenne non fa niente. Quelli della Porsche non se la prenderanno, anzi vi offrono la possibilità di svolgere due stage presso gli uffici di Milano.

I tirocini non prenderanno il via subito: il Praktikant/in im Bereich Officemanagement partirà a settembre mentre il Praktikant/in Personalmanagement scatterà da ottobre.

Come mai le posizioni hanno i titoli in tedesco? Perché la conoscenza della lingua in questione, oltre alla dimestichezza con l’inglese è requisito fondamentale anche per interagire con la casa-madre in Germania.

La prima selezione vuole inserire una figura che si occupi delle questioni amministrative in finanza e controllo. Che titolo serve? Il candidato ideale deve avere una formazione per assistente per le lingue straniere e temi europei o comunque uno studio analogo (qualcosa di simile a un corso di lingue più economia aziendale).

La seconda ricerca è finalizzata a trovare una persona che dia supporto per la gestione delle applicazioni e le attività di marketing personale. Si cercano laureandi o laureati studi in economia aziendale, idealmente con un orientamento internazionale.

La candidatura completa (lettera di presentazione, curriculum vitae, certificati e valutazioni rilevanti) va inviata in lingua italiana e tedesca citando il numero di riferimento (per la prima selezione 2218-4701085 mentre per la seconda è1770-4701051) all’indirizzo email c[email protected]

Prima però leggete con attenzione gli annunci integrali da qui:

www.porsche.com/italy/aboutporsche/jobs/jobs-joblocator/

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Sorpreso a fumare sul treno, multa per Mario Balotelli

Next Article

Omicidio Udine, oggi l'autopsia e la convalida del fermo per le due ragazzine

Related Posts
Leggi di più

Facebook, in Europa 10mila posti lavoro in 5 anni

. "La regione sarà messa al centro dei nostri piani per aiutare a costruire il metaverso che ha il potenziale di aiutare a sbloccare l'accesso a nuove opportunità creative, sociali ed economiche", spiegano Nick Clegg, Vice Presidente Global Affairs del colosso di Menlo Park
Leggi di più

Salario minimo, cos’è e perché ce lo chiede l’UE

A riporta in auge il tema è una proposta rilanciata da Partito democratico e Movimento 5 Stelle. Tranne timide eccezioni, l'idea non sembra però raccogliere l'entusiasmo né delle parti sociali, né degli altri partiti di maggioranza. Eppure allargando lo sguardo, solo sei Paesi europei, Italia compresa, non possiedono una normativa del genere.