OCSE Internship Programme: opportunità per brillanti studenti in diverse discipline

Opportunità di tirocinio all’OCSE per brillanti studenti e laureati in diverse discipline. Ogni anno, l’OCSE apre due sessioni di tirocini della durata da un uno a sei mesi destinati a studenti di alto profilo al fine di farli collaborare a stretto contatto con gli uffici e i professionisti della cooperazione internazionale.
Migliorare le proprie capacità di analisi e di intervento, fornire nuove tecniche operative e i collegamenti ad un ambiente internazionale: questi alcune degli obiettivi che l’OCSE Internship Programme punta di raggiungere con i giovani che verranno selezionati.
I candidati potranno svolgere attività di ricerca e fornire un supporto statistico e tecnico per il lavoro di analisi, sotto la direzione di un funzionario dell’OCSE.
Requisiti necessari: essere uno studente in Economia o in una disciplina collegata all’attività dell’OECD (Affari sociali, commercio, agricoltura, sviluppo, istruzione, occupazione, ambiente, finanza, affari fiscali e statistiche); avere un’ottima conoscenza di almeno una delle due lingue ufficiali di lavoro dell’Ente (Inglese e Francese) e i rudimenti della seconda; possedere ottime conoscenze informatiche.
L’aver già acquisito esperienza in ambito di ricerca, analisi o cooperazione internazionale verrà considerato un requisito preferenziale.
Retribuzione o eventuale rimborso spese non sono specificati all’interno del bando, tuttavia non sono nemmeno esclusi. La sede dei tirocini è Parigi. L’OCSE propone questo genere di Internship periodicamente due volte l’anno a scadenze fisse (Winter Program – inizio tra Gennaio e Giugno; Summer Program – inizio tra Luglio e Dicembre). Per la sessione estiva di quest’anno la scadenza è fissata al prossimo 20 settembre.
Maggiori info le potete trovare sul sito dell’OCSE alla sezione delle Internships. Il dettaglio per il Summer Programme di quest’anno lo potete trovare a questo link.
Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Gli studenti annunciano proteste in tutta Italia per fermare il DDL sulla scuola

Next Article

Politica e relazioni internazionali, alla LUMSA 30 borse di studio per il master

Related Posts
Leggi di più

Altro che tesoro! In Italia chi trova un amico… trova un lavoro

Secondo un'indagine Inapp-Plus negli ultimi dieci anni quasi un lavoratore su quattro ha trovato occupazione tramite amici, parenti o conoscenti. Solo il 9% grazie a contatti stabiliti nell'ambiente lavorativo. Un sistema che ha delle ripercussioni anche su stipendi e mansioni (al ribasso).
Leggi di più

Ingegneria industriale, Medicina e Farmacia: ecco la lauree che fanno guadagnare di più. Male Psicologia e Scienze della formazione

Secondo il 24esimo rapporto di AlmaLaurea ci sono sostanziali differenze nel livello degli stipendi tra laureati: soprattutto per chi ha scelto un percorso di studio in ambito ITC e nuove tecnologie la retribuzione sfiora i 1900 euro al mese mentre i laureati in ambito umanistico guadagnano in media 500 euro in meno.