Nasce ToBeLive, la prima piattaforma per interagire con i giovani musicisti

Mettere insieme artisti, gestori dei locali, giovani musicisti e fan. E’ questo l’obiettivo di  To be LIVE , la prima piattaforma digitale studiata appositamente per gli eventi “live”. PuntO di forza è la condivisione a favore della qualità, con un campo d’azione che si muove costantemente.. Il mondo della musica dal vivo, e dell’arte in genere,  è da sempre un territorio insidioso sia per chi lo vive sia per chi lo osserva da fuori. Il programma si propone come regolatore della professionalità e del settore musicale sul territorio.

Il proposito di To Be LIVE è quello di far pronunciare direttamente gli attori coinvolti negli eventi dal vivo. A margine di ogni performance i locali e gli artisti possono esprimere una valutazione reciproca, mentre il pubblico può manifestare il proprio gradimento su entrambi. Tutto parte dalla creazione dell’EVENTO, che avviene quando sia il locale ospitante che l’artista ospitato sono iscritti al sito e lo segnalano. Il giro di votazioni genera delle TopTen (una dei Locali ed una degli Artisti) che restano sempre in mostra nella HomePage del sito.tobelivelogo_little

“Credo fortemente nella condivisione e nella comunicazione, in ogni caso o contesto. Chiunque si espone ad un confronto,  è sempre tenuto a dire ed ad ascoltare e, per farlo,  a volte  manca il coraggio, altre volte il mezzo – ha commentato al Corriere dell’Università Marco Battilocchi, ideatore della piattaforma. To be LIVE è proprio questo: il mezzo per comunicare il nostro punto di vista, la nostra percezione; è il “contenitore” delle nostre sensazioni, positive o negative che siano. Ritengo assolutamente importante che un artista sia trattato con dignità e rispetto dal gestore di un locale, e che, viceversa, ci sia sempre un approccio serio e professionale. Allo stesso modo, è opportuno che il pubblico riceva sempre il massimo, sia artisticamente che come servizio o accoglienza. Non è detto che certe “cattive abitudini” non possano essere cambiate e che, attraverso la comunicazione, non si possa raggiungere un nuovo equilibrio nel contesto “live” artistico e culturale”. Questo è To be Live, il primo “event network”  italiano a disposizione di artisti, locali e pubblico.

Ecco il sito ufficiale  www.tobeliveofficial.it

Total
0
Shares
1 comment
Lascia un commento
Previous Article

A Napoli arriva lo "Youth on the Move". Ma gli studenti protestano

Next Article

Il ministro Giannini alla "Giornate delle eccellenze": 83 piccoli geni si confrontano con scrittori e ricercatori

Related Posts
Leggi di più

Sfide estreme per registrare i video su TikTok: due ragazzi ricoverati in ospedale in gravi condizioni

Due giovani di 14 e 17 anni sono finiti in ospedale dopo aver cercato di portare a termine dei "TikTok Challenge". Il primo ha provato ad incendiare il tavolo di casa ma è rimasto ustionato, l'altro è salito sul vagone di un treno ma è rimasto folgorato da un cavo dell'alta tensione. Il social network si difende: "Rimuoveremo i contenuti che violano la nostra policy".