Miss Italia, la ricerca studia i nuovi parametri

Ovale proporzionato alle labbra (il superiore più pronunciato), naso piccolo e rettilineo, distanza tra gli occhi in armonia con il disegno delle sopracciglia e fronte alta e spaziosa.Ecco i nuovi parametri.

Ovale proporzionato alle labbra (il superiore più pronunciato), naso piccolo e rettilineo, distanza tra gli occhi in armonia con il disegno delle sopracciglia e fronte alta e spaziosa. Questi sembrerebbero essere i nuovi parametri scientifici per vincere il titolo di Miss Italia 2010.
A stabilirlo sono i primi risultati dello studio promosso dalla Società italiana di Ortodonzia (Sido) e compiuto sui volti delle 60 finaliste a Miss Italia da quattro docenti universitari di Roma e Napoli, compreso un ingegnere del Politecnico di Bari che ha messo a punto un sistema di rilevazione simile a quello usato nel cinema per realizzare personaggi come quelli del film ‘Avatar’.
Questi risultati, che saranno sviluppati nei prossimi due anni, sono stati presentati a Salsomaggiore Terme nel convegno La bellezza come è cambiata, voluto dalla patron di Miss Italia, Patrizia Mirigliani, per indagare i nuovi canoni della bellezza dopo aver notato i cambiamenti nelle vincitrici del concorso, nei 71 anni trascorsi dalla prima edizione del 1939: dalla bellezza mediterranea delle maggiorate, passando dalla ‘donna grissino anni Ottanta, è stato osservato, «più o meno ogni 15 anni c’è una rivoluzione nei volti delle concorrenti».

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Cnsu, lettera aperta alla ministra

Next Article

Unipv, selezioni per 21 giovani

Related Posts
Leggi di più

Green pass Day, regole controlli e eccezioni

Per i dipendenti che non hanno esibito la certificazione verde all’ingresso del luogo di lavoro è scattata da subito l’assenza ingiustificata e la sospensione dello stipendio, senza perdere il loro rapporto di lavoro, fino all’esibizione del Green pass.