Microsoft cerca un ingegnere: rivoluzioni in vista per windows

Schermata 2013-02-19 a 12.25.20
Microsoft è alla ricerca di un ingegnere per un progetto che, secondo il sito Cnet, si chiamerà “Windows Blue”.

Secondo la Stampa, “la risorsa dovrà essere capace di lavorare alla schermata iniziale, alla personalizzazione dell’aspetto e al ciclo di vita delle applicazioni”.
Sul sito Microsoft Careers, vi è anche l’offerta di lavoro per uno sviluppatore che sia in grado di lavorare all’Excel Mobile Office- molto probabilmente da inserire all’interno del progetto “Windows Phone Blue”. Secondo gli esperti, quest’ultima dovrebbe essere “una applicazione di Excel destinata agli smartphone, che sia in grado di seguire i cambiamenti del sistema operativo per gli altri dispositivi”.

Sono proprio questi due annunci a lasciare pensare alla stampa che la casa di Redmond abbia intenzione di aggiornare il sistema operativo Windows 8.  Aggiornando ogni anno il suo sistema, la Microsoft dimostrerebbe di voler seguire la Apple nelle sue strategie commerciali.
Pare si tratti di modifiche interne all’interfaccia grafica con l’utente e non solo di piccole modifiche e di piccoli aggiornamenti. E’ ormai quasi certo che si tratterà di un vero e proprio upgrade.

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Proposta shock: abolire la bocciatura. Costa troppo

Next Article

Sciopero dei trasporti, rabbia e disagi tra i pendolari

Related Posts
Leggi di più

Erasmus+, un partecipante su tre trova lavoro all’estero dopo il tirocinio

I dati di un'indagine svolta dall’Agenzia nazionale Erasmus+ evidenziano come oltre il 30% dei partecipanti ai programmi di formazione fuori dai confini italiani alla fine del percorso siano riusciti ad inserirsi nel mondo del lavoro dei paesi ospitanti. Quest'anno sono già 457 i progetti di mobilità individuale ricevuti.
Leggi di più

Alternanza scuola-lavoro, in Puglia boom di infortuni per gli studenti: 4500 in un anno

Fanno ancora discutere i numeri dei progetti PTCO che dovrebbero garantire percorsi di formazione all'interno delle aziende per i ragazzi che frequentano gli ultimi anni delle scuole superiori. In Puglia le denunce di infortuni che hanno riguardato studenti nel 2019 sono state 4500, il 4,5% del totale nazionale. Intanto domani il presidente Mattarella incontrerà i genitori di Lorenzo Parelli, lo studente morto durante il suo ultimo giorno di stage.
Leggi di più

Smart working, dopo giugno solo il 15% delle imprese permetterà il lavoro a distanza in una città diversa dalla sede aziendale

Secondo un'indagine dell'Associazione italiana per la direzione del personale quasi 9 aziende su 10 sono disponibili ad utilizzare il lavoro da remoto dopo la deadline del 30 giugno. Solo il 15% però è disposto a far lavorare gli smartworker nelle loro città di origine. Una scelta che potrebbe penalizzare soprattutto i laureati del sud.