Il giorno prima dell'esame? Passeggia nel bosco

bosco02.jpg“Non ascoltate la paura e credete in voi”. “Aumentate la vostra autostima”. Sono queste le esortazioni di Raoul Nalin, medico endocrinologo, specialista in medicine complementari ed esperto nelle tecniche di equilibrio energetico e emozionale.

Cosa consiglia di fare il giorno prima dell’esame?
C’è bisogno di riposarsi: l’ideale sarebbe camminare in un bosco per stare a contatto con la natura per almeno un’ora. La mente, che non si ferma mai, deve essere distesa, e per questo è necessario portare l’attenzione a quello che ci circonda in quel momento: l’aria fresca, il cinguettio degli uccelli… Si deve pensare ad altro fino a che non si riesce a “staccare la mente” dalla preoccupazione per l’esame: chi è in balia delle emozioni è come un naufrago in mezzo al mare, invece quando riesci a connetterti con la tua essenza puoi controllare la paura.
Inoltre bisogna indurre questo pensiero: che dentro di sé ci sono sempre le risorse necessarie per farcela.

Come si può arrivare a questo risultato?
Con delle tecniche di visualizzazione (da imparare qualche mese prima dell’esame) si può programmare la mente ad essere attiva al 100% con degli esercizi. Per anni ho tenuto dei corsi di rilassamento ed equilibrio emozionale anche nelle scuole superiori proprio per insegnare ai ragazzi ad essere preparati ad affrontare l’esame di maturità anche sul piano emozionale. Con questi incontri gli studenti possono arrivare a programmare il loro esame, il loro stato d’animo e anche il voto da raggiungere. Credo che sia importante che le scuole offrano questo tipo di corsi ai loro alunni.

Ci può spiegare meglio come funzionano queste tecniche di visualizzazione?
Bisogna imparare a rilassare la mente portandola in uno stato simile al pre-sonno. Tecnicamente dobbiamo andare in onde alfa, uno stato del sistema nervoso nel quale ci si sente rilassati in tutte le parti del corpo. Quando una persona pensa è in onde beta, e quando dorme profondamente in onde theta e delta. Solo in onde alfa si può programmare l’inconscio. Quando si è allenati ad entrare in onde alfa si può decidere di smettere di fumare, o di alzarsi l’indomani alle 5 del mattino, senza bisogno della sveglia, e, ancor di più, di esser tonici e attivi. Nel caso dell’esame di maturità si fa come fanno gli atleti: si visualizza se stessi vincenti ma per poterlo fare in modo efficace prima devi eliminare le emozioni negative e risvegliare le tue risorse!

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Facoltà, Agraria si tinge di rosa

Next Article

900 assunzioni nelle Ferrovie dello Stato

Related Posts
Leggi di più

La versione di Seneca, talebani e Martin Luter King: ecco le tracce più scelte dalle scuole per la seconda prova della maturità

Ieri i 520mila studenti che hanno svolto la seconda prova dell'esame di maturità hanno impiegato in media tra le 4 e le 6 ore. Seneca e Tacito i più gettonati nei licei classici. I risultati avranno un peso minore rispetto al passato (solo 10 su 100). Il ministro Bianchi: "L'anno prossimo torneremo alla vecchia impostazione ma disponibile ad introdurre ulteriori novità".