Luisa Latella sarà alla guida delle Universiadi 2019 a Napoli

La prefetta di Catanzaro Luisa Latella guiderà le Universiadi 2019 a Napoli. Lo ha stabilito nella giornata di ieri il Consiglio dei Ministri. Un incarico prestigioso che era già nell’aria nelle scorse settimane dopo che molti nomi sono stati scartiti nei mesi scorsi per la carica di commissario straordinario. La scelta è nata da una convergenza tra il ministro dell’Interno Marco Minniti con il presidente dell’Autorità anticorruzione Raffaele Cantone, con il placet del presidente del Coni Giovanni Malagò
Oltre dodicimila tra atleti, tecnici, delegati, ufficiali di gara e giornalisti da 170 paesi accorreranno nella città partenopea per i giochi, per la maggior parte giovani universitari. 80 sono invece gli impianti e spazi sportivi utilizzati per le 18 discipline sportive in programma. Un impegno a tutto campo per la dirigente fresca di nomina, visti anche i numerosi ritardi accumulati dall’organizzazione. Al posto di Luisa Latella, come prefetto di Catanzaro arriva Francesca Ferrandino. Ferrandino, napoletana, passa dalla guida della prefettura di Messina (dove è arrivata nell’agosto 2016) al capoluogo calabrese.
Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Cantone: "Università zavorra vanno chiuse". Gli studenti insorgono

Next Article

Contratto docenti, veto dei sindacati su ore gratis per i prof

Related Posts
Leggi di più

Rientro dei cervelli in fuga, la ministra Messa ci crede: “Abbiamo messo sul piatto 600 milioni di euro”

In Senato la ministra dell'Università ha confermato l'importante stanziamento del Governo grazie ai fondi del PNRR riguardo al programma di rientro dei ricercatori italiani che sono andati a lavorare all'estero. E sul no della Gran Bretagna per il visto speciale per i nostri laureati: "Noi siamo diversi da loro e accogliamo chiunque abbia le capacità di innovare".