L’UE ha sborsato 575 milioni per ricercatori di metà carriera

ricercatori di metà carriera

 

L’Unione Europea ha selezionato oltre 300 ricercatori di metà carriera cui destinare un fondo di 575 milioni di euro. Ogni studioso riceverà un contributo alle sue ricerche fino a 2,5 milioni di euro.

Tra i beneficiari della borsa anche Diego Perugini, giovane ricercatore dell’Università di Perugia che sta sviluppando un progetto di ricerca per la previsione delle eruzioni vulcaniche.

https://rassegnastampa.unipi.it/rassegna/archivio/2014/01/15SB23042.PDF

 

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Tre tazzine di caffè e si rafforza la memoria

Next Article

Scuola: scatti d'anzianità bloccati. Nel prossimo Consiglio dei Ministri la decisione sugli aumenti ai docenti

Related Posts
Leggi di più

La versione di Seneca, talebani e Martin Luter King: ecco le tracce più scelte dalle scuole per la seconda prova della maturità

Ieri i 520mila studenti che hanno svolto la seconda prova dell'esame di maturità hanno impiegato in media tra le 4 e le 6 ore. Seneca e Tacito i più gettonati nei licei classici. I risultati avranno un peso minore rispetto al passato (solo 10 su 100). Il ministro Bianchi: "L'anno prossimo torneremo alla vecchia impostazione ma disponibile ad introdurre ulteriori novità".
Leggi di più

Alla maturità vince il mondo iperconnesso, Pascoli scelto da pochissimi. Oggi al via la seconda prova scritta

Il 21,2% dei 520mila studenti che ieri hanno svolto la prima prova dell'esame di maturità hanno scelto il brano di Vera Gheno e Bruno Mastroianni. Sul podio anche la Segre e Verga mentre l'analisi della poesia "La via ferrata" di Giovanni Pascoli ha riscosso poso appeal tra i maturandi: solo il 2,9%. Oggi si torna tra i banchi per il secondo scritto (latino al classico e matematica allo scientifico).