MATURITA’, IL GIORNO DELLA SECONDA PROVA: TUTTI GLI AGGIORNAMENTI

Maturità: Milano, Liceo Classico Tito Livio, Prima prova scritta

ORE 12.10 – Ecco le altre tracce della seconda prova:

Per i Geometri (Estimo) è uscito L’esproprio.

Gli studenti degli Istituti Tecnici delle industrie meccaniche si misurano su un tema di tecnica della produzione e laboratorio (produzione di spinotto).

Per i ragazzi e le ragazze di economia aziendale la traccia da svolgere è “Registrazioni contabili e di gestione, nota integrativa, situazione finanziaria”.

Al liceo psicopedagogico la seconda prova è il tema “Autorità e autiritarismo”.

Negli Istituti turistici, invece, la traccia da svolgere è sull’attività congressual.

ORE 11.10 – Tracce della seconda prova: per gli studenti del liceo scientifico, i due problemi sono tipiche richieste di analisi con studi di funzione e richieste sulla differenziabilità e integrazione. Nel primo problema si tratta di una funzione integrale. Nel secondo problema la funzione è di tipo irrazionale e le richieste sono quelle di un esercizio di studio di funzione.

ORE 10 – Uscite le tracce per la seconda prova dell’esame di maturità 2014: per gli studenti del classico una versione di Luciano Samostata dal titolo “L’ignoranza acceca di uomini”, tratta dal “Non si deve credere facilmente alla calunnia”. A questo link tutte le informazioni su Luciano

ORE 9,40 – A Roma seconda prova sospesa al liceo scientifico Torricelli. Nella notte persone – non ancora identificate – si sono introdotte nell’istituto e con gli estintori e hanno reso i locali inagibili. Il preside ha fatto portare i banchi in palestra.

torricelli - roma

 

ORE 9, 30 – Per economia aziendale si parla di un’analisi di bilancio. Per il tema di pedagogia i primi rumors parlano di un tema sull’argomento “autorità e autoritarismo”.

ORE 9,10 – Continuano le polemiche, dopo la giornata di ieri, sulle prime foto dei compiti scattate dagli studenti. In molti invitano i ragazzi a concentrarsi sul loro compito, senza cercare aiuti e scorciatoie altrove.

ORE 8,50 – Cominciano a rincorrersi i primi rumors. Per il classico si parla di una versione di Luciano di Samosata, dal titolo “L’ignoranza uccide gli uomini”: Per matematica si parla dello studio di due funzioni. I geometri dovranno mettersi alla prova con l’esproprio.

ORE 8,33 – Ecco la chiave ministero per la seconda prova scritta NU7UF9DNNPKK5STH8RZA6XPZ9

MIUR

ORE 8,30 – E’ ufficialmente iniziata la seconda prova della maturità. Il ministero ha inviato la chiave per decriptare il plico telematico. Ci siamo.

ORE 8,25 – E’ quasi tutto pronto. Gli studenti stanno ai loro posti e la commissione sta per aprire il plico. Intanto, c’è anche chi esulta per l’ultima versione della propria vita.

Utima

ORE 8,00 – Gli studenti sono già tutti posizionati all’interno degli istituti. La tensione, questa volta, sembra essere più alta. La speranza, comunque, è che non si ripetano le polemiche di ieri, quando già intorno alle 8,40 sono usciti fuori i primi nomi e le prime foto dei compiti scattate direttamente dai ragazzi.

A chi toccherà per la versione, questa volta? Quali quesiti di matematica risulteranno più complicati? Signore e signori, è il giorno della seconda prova dell’esame di maturità. Gli studenti, dopo il compito di italiano, le battute su Quasimodo e le riflessioni sui testi di Renzo Piano, Gandhi e Martin Luter Khing, devono tornare a concentrarsi per il secondo giorno consecutivo.

La seconda prova è una delle più temute. Greco al Classico, Matematica allo scientifico, Lingua straniera al Liceo Linguistico. Ma come ci si prepara? Il ghiaccio oramai è rotto e l’ansia della prima prova è sparita. La Notte prima degli esami è passata e la differenza, questa volta, può farla solo la preparazione di ogni singolo studente.

 

 

LICEO CLASSICO:

GRECO

IL TEMPO: 4 ORE

IL PUNTEGGIO: 15

COSA NON SOTTOVALUTARE: L’autore

Anche quest’anno il MIUR ha seguito la regola non scritta della rotazione. Porte aperte alla traduzione dal Greco, quindi. La prova ha una durata massima di 4 ore. Niente panico, quindi. Il tempo per la traduzione c’è. E’ consentito solo l’uso del dizionario, ma è lo strumento più utile: lì troverai tutte le informazioni che ti servono. Prima di cominciare a capofitto con la traduzione tira un bel respiro, e fai una bella lettura del testo. Rifalla. Rileggi, ancora una volta. Niente bigliettini o occhiate strane: non servono. Per tradurre al meglio un testo occorrono basi solide: cercare vie di scampo rischia di essere solo una fatale perdita di tempo.

Nel 2006 è toccato a Plutarco, nel 2004 a Platone. Facciamo due calcoli: dal 1980 ad oggi Epicuro è uscito solo una volta, così come Ippocrate ed Epittate. Tra gli autori più amati dal Ministero ci sono Plutarco e Luciano.

L’autore, comunque, non fa la differenza. Il centro siete voi. Rimane fondamentale andare passo dopo passo, aiutandosi con il senso generale del testo, che man mano viene fuori.

 

LICEO SCIENTIFICO: MATEMATICA

Sei ore a disposizione, cinque quesiti a cui rispondere e un problema da risolvere. La prova di matematica non è una passeggiata, ma è terra battuta per gli studenti che si sono iscritti allo scientifico. Fai molta attenzione con la gestione del tempo: sei ore sembrano tante, ma rischi di adagiarti sugli allori se non parti con il piede giusto.

Equazioni e disequazioni saranno il tuo campo di battaglia: logaritmi, esponenti, grafici e goniometrie, preparati su tutto. Senza dimenticare la geometria analitica. Per essere pronto nel modo migliore sarà bene ripassare buona parte del programma dell’ultimo anno scolastico. Esercizi e ancora esercizi: solo così potrai affinare la preparazione. Molti studenti si concentrano sul questionario: la prima parte della prova sarà proprio concentrata su questo aspetto. Andate spediti con quelle di cui siete sicuri. Ma poi pensate al problema, che è il lavoro più corposo. Non aver paura di bloccarti a un punto del problema: la soluzione viene fuori attraverso un ragionamento. Ritenta, e ricomincia. Tutto verrà fuori.

 

LICEO LINGUISTICO: LINGUA STRANIERA

Ancora qui sei ore a disposizione. La prova di lingue consiste nella comprensione e produzione di un testo nella lingua straniera di riferimento: bisogna rispondere ad alcune domande, fare una sintesi, e scrivere una breve traccia elaborata a partire da alcune informazioni fornite. State tranquilli: gli argomenti saranno già conosciuti, e nella maggior parte dei casi si tratta di autori già studiati durante l’anno scolastico o si parla di temi di attualità. Facciamo un esempio: prendi il programma di Inglese e studia tutti gli autori affrontati nei mesi passati (Dickens, Coleridge, Shally, Walter Scott, Oscar Wilde. Preparati su tutti, non si sa mai. E poi una bella rilettura non fa mai male.

I prof ti consigliano di non usare termini di cui non conosci bene il significato specifico: spesso è la proprietà di linguaggio a fare la differenza. Ma non aver paura di usare termini semplici. Gli esaminatori, spesso, riescono a capire in un batter d’occhio i termini che sono fuori contesto.

 

LICEO ARTISTICO: PROVA A CARATTERE PROGETTUALE

(architettura, ceramica, mosaico, marmo, oreficeria)

Per gli studenti del Liceo Artistico la seconda prova è diversa da tutte le altre: pariamo dalla durata, che va fino a un massimo di 3 giorni, divisi per 6 ore al giorno. Gli studenti sono chiamati infatti a realizzare un progetto  che va dal disegno geometrico all’elaborato di prospettiva o di architettura, sulla base delle metodologie e delle esperienze fatte durante il corso di studi.

Potrai utilizzare una particolare tecnica o un insieme di strumenti: ogni maturando, però, potrà utilizzare esclusivamente i materiali e le attrezzature informatiche presenti nella scuola, compresi i laboratori. Non pensare sia solo una prova pratica: è bene ripassare anche la teoria!

 

LICEO PEDAGOGICO: PEDAGOGIA

Quattro tracce, di cui due da sviluppare. Cinque ore a disposizione. E tanta, tanta preparazione. La seconda prova di Pedagogia non è semplice: intelligenze multiple, intelligenze artificiali, educazione e formazione”. Perdere 10 minuti leggendo bene le tracce a disposizione non è un delitto, anzi. Potrai anche fare collegamenti tra le due tracce scelte: gli esaminatori lo apprezzeranno.  Educazione come fenomeno dell’esperienza, linguaggio della mediazione pedagogica, formazione e nuove figure educative e professionali. I temi su cui puntare sono questi. Non bisogna mai dimenticare, però, l’attualità, in modo tale da fare collegamenti e digressioni anche ad esempi legati alla cronaca, ai diritti umani, al disagio giovanile, alla precarietà. Negli ultimi due anni le tracce riguardavano il metodo montessoriano e le lettere di Aristotele sull’educazione, ma anche il metodo di Cartesio, il pensiero di Pascal e una riflessione su un testo di Francesco Alberoni.

 

ISTITUTO TECNICO COMMERCIALE: ECONOMIA AZIENDALE

Ancora sei ore a disposizione, divise in parte pratica e parte teorica. La prova consiste nello svolgimento di un tema e di una serie di argomenti legati ad un caso specifico, senza tralasciare anche l’attualità.

Avrai a disposizione il Codice Civile, che potrai consultare quando vuoi: basta non contenga appunti di alcun genere. Puoi utilizzare anche calcolatrici tascabili, basta non siano programmabili. Come per le altre prove, anche in questo caso non è consentita l’uscita dall’istituto prima che siano passate 3 ore. Contabilità, bilancio, politica monetaria, credito: sarà fondamentale ripassare gli argomenti dell’ultimo anno scolastico, senza dimenticare – dicevamo – i collegamenti con il presente.

 

ISTITUTO TECNICO PER GEOMETRI

Sette ore a disposizione, una calcolatrice non programmabile, un vocabolario di italiano e un manuale tecnico: la seconda prova per gli studenti iscritti al geometra riguarda il calcolo di un valore di un immobile,  la determinazione dei costi di ammortimento di un mutuo, il calcolo di tabelle millesimali. Sono tanti i temi sul tavolo: ancora una volta non potrai uscire prima che siano passate 3 ore. Ma prendila con calma e analizza bene ciò che ti viene chiesto dalla commissione.

 

ISTITUTO PROFESSIONALE PER I SERVIZI ALBERGHIERI E DELLA RISTORAZIONE

Un elaborato sulle tematiche relative ai temi legati agli alimenti e all’alimentazione: ecco cosa ti aspetta nelle 6 ore di tempo a disposizione. Anche in questo caso è possibile consultare il Codice Civile non commentato e la calcolatrice non programmabile. Dovrai sviluppare due tematiche a scelta, partendo dagli argomenti proposti dalla commissione. Negli anni passati sono stati trattati casi di conservazione degli alimenti: nel 2011 uscì la tematica relativa alla frase “Siamo quello che mangiamo”. L’anno scorso, invece, si dovevano descrivere le varie diete per le diverse condizioni fisiologiche della vita.

 

ISTITUTO TECNICO PER IL TURISMO: TECNICA TURISTICA

La prova consiste nella stesura di un elaborato di tecnica turistica: non farti spaventare, potrai trattare, ad esempio, delle realizzazione del bilancio d’imprese turistiche o fare strategie di marketing per aumentare gli introiti. Ancora una volta avrai a disposizione il Codice Civile non commentato e una calcolatrice non programmabile. Sarà fondamentale un ripasso di tutti gli argomenti che trattano di impresa turistica. I prof consigliano di evitare l’utilizzo di parole prese dal vocabolario senza un criterio preciso. Negli ultimi due anni le tracce riguardavano l’analisi delle tipologie di turismo e una proposta imprenditoriale specifica. Nel 2012 il tema si concentrava sull’iPhone come strumento di marketing e i viaggi da sogno.

 

ISTITUTO PROFESSIONALE PER I SERVIZI SOCIALI: PSICOLOGIA GENERALE E APPLICATA

La richiesta della commissione è chiara: analizzare il fatto e rispondere ad alcuni quesiti che portano alla soluzione. Avrai 6 ore di tempo e dovrai scegliere tra le 3 tracce proposte. Questo tipo di prova ti mette di fronte alla risoluzione concreta di un problema. Potrai aiutarti solo con il dizionario di italiano: ricorda che non è permesso uscire dall’istituto prima che non siano passate 3 ore dall’inizio della prova. Occhio a tematiche quali aggressività, crescita, famiglie, anziani: negli anni passati la commissione ha affrontato, nelle sue tematiche, problemi come bullismo e rapporto tra individuo e società. Ma fai anche attenzione alle tematiche come disabili, violenza familiare e maltrattamenti fisici e psicologici.

 

ISTITUTO PROFESSIONALE PER TECNICO DELLE INDUSTRIE MECCANICHE: TECNICA DELLA PRODUZIONE

Sei ore a disposizione per rispondere a una serie di domande sull’argomento. Su cosa prepararsi? Può essere proposto dalla commissione il preventivo per la realizzazione di piastre (con specifica richiesta da parte della commissione del disegno aggiunto), calcolo delle materie prime, descrizione di ciclo di lavorazione. Avrai a disposizione tavole numeriche, manuali tecnici e calcolatrici non programmabili. Fai tanti esercizi: solo così potrai capire le tue lacune ed evitare blocchi fatali durante l’esame.

Greco al Classico, Matematica allo scientifico, Lingua straniera al Liceo Linguistico. Ci siamo: la seconda prova è alle porte. Come ci si prepara? Il ghiaccio oramai è rotto e l’ansia della prima prova è sparita. La Notte prima degli esami è passata, e sei chiamato, per il secondo giorno consecutivo, a dare il meglio di te, questa volta sulle tue tematiche e sulle materie preferite. Sono il tuo cavallo di battaglia: non perdere l’occasione. Metti in sacco quanti più punti possibile; potranno esserti di grande aiuto in vista della votazione finale. Giochi sul tuo terreno: niente panico, vietato fallire.

 

 

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Maturità 2014 - Prima Prova: traccia sulle "Tecnologie pervasive", la preferita dagli studenti. In pochi scelgono il tema storico

Next Article

Luciano di Samosata: "L'ignoranza acceca gli uomini"

Related Posts
Leggi di più

“Vietato salire sull’aereo con i ventilatori polmonari”: Ryanair nega il volo a una dottoranda che deve andare a discutere la tesi

L'incredibile storia capitata a Paola Tricomi, studentessa siciliana della Normale di Pisa che tra qualche giorno dovrà discutere la tesi di dottorato. La compagnia aerea le ha negato la possibilità portare a bordo i due ventilatori polmonari che le servono per respirare. Dopo la mobilitazione sul web la società irlandese ha fatto marcia indietro: "E' stato un equivoco".