L'Aiesec presenta il Summit dei giovani

aiesec1.jpg“Una piattaforma internazionale per giovani talenti che mirano a scoprire e sviluppare il proprio potenziale con l’obiettivo di creare un impatto positivo nella società”: così si presenta l’Aiesec. In Italia questa organizzazione internazionale è presente in 21 università ed è coordinata da un comitato nazionale con sede a Milano. Nel 2009 celebrerà il 61° anniversario a livello globale, il 55° in Italia.
Sotto l’Alto Patronato del presidente della Repubblica, Aiesec Italia presenta il 51° Global Leaders’ Summit (Gls): il Congresso si svolgerà a Roma – dal 17 al 26 febbraio 2009 – e per la prima volta in sessantun anni di storia dell’Associazione sarà organizzato in Italia.
Il Gls 2009 porterà i leader dei Comitati Nazionali di Aiesec nella Capitale per facilitare il dialogo tra i giovani che, lavorando assieme, ambiscono a raggiungere gli obiettivi a cui l’organizzazione a livello internazionale mira. L’iniziativa, di ampio respiro, includerà diversi eventi ai quali parteciperanno oltre 4.000 studenti romani. Queste le tappe della manifestazione:
Martedì 17 febbraio 2009 – Sapienza Università di Roma
aiesec.jpg
Opening Cerimony (9.00-11.00), a cui parteciperanno esponenti del mondo istituzionale nazionale e locale. Il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio Gianni Letta parteciperà in qualità di Key note speaker.
Global Forum (12.00-13.30), un’opportunità irripetibile per gli studenti italiani di confrontarsi con le maggiori aziende, le più importanti istituzioni italiane e con un network di studenti provenienti da tutte le parti del mondo. La giornata sarà suddivisa in 4 diversi panel discussions; gli studenti avranno inoltre la possibilità di partecipare ad un Talent Fair con le aziende partecipanti ai vari panel e a 4 interessanti Workshop. Per partecipare è necessario registrarsi online attraverso questo link a partire dal 26 gennaio.
Global Fair (17.30-21.30), un evento in cui in nome della Diversity oltre 100 paesi presenteranno la loro cultura al pubblico di Roma e di tutta Italia, ed a cui prenderanno parte oltre 3.000 studenti provenienti dalle scuole superiori ed università, tutti sotto lo stesso motto “Colour The World”. Ingresso libero.

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

La Luiss sbarca in Sicilia

Next Article

Ricerca, arriva il Premio Sapio

Related Posts
Leggi di più

“Il prossimo ministro dell’Istruzione? Dovrà eliminare le teorie gender dalla scuola”

La vittoria di Fratelli d'Italia e Giorgia Meloni alle elezioni di domenica scorsa spinge le forze conservatrici a chiedere un'inversione di rotta sul tema dei diritti e dell'uguaglianza sessuale a scuola. L'associazione Pro Vita chiede che il nuovo inquilino di Viale Trastevere sia contrario "a qualsiasi colonizzazione ideologica gender e Lgbtqia+".