La top ten dei mestieri più adatti agli psicopatici. Al primo posto l’amministratore delegato

Schermata 2013-01-11 a 11.03.36

Arriva direttamente dal Oxford la classifica dei mestieri per psicopatici. A stilarla è stato Kevin Dutton, della University of Oxford, che l’ha pubblicata sul suo libro “The Wisdom of Psychopaths: What Saints, Spies, and Serial Killers Can Teach Us About Success”. Lo studio ha interessato più di 5.500 persone, che hanno risposto all’indagine online del giornalista anglosassone, assimilando il loro lavoro ai particolari disturbi del carattere.

Al primo posto? In vetta alla top ten dei mestieri per psicopatici spiccano gli amministratori delegati. Seguono  a breve distanza gli avvocati e gli impiegati dei mezzi di comunicazione radio e tv. I giornalisti si piazzano al sesto posto, preceduti da chirurghi e venditori

Le forze dell’ordine si piazzano al settimo posto, seguiti – nientemeno che – dagli ecclesiastici. Chiudono il conto gli chef e gli impiegati statali.

La classifica ha riservato, inoltre, diverse sorprese. Non a caso tra i mestieri considerati meno psicopatici troviamo proprio quelli legati all’assistenza agli altri (insegnanti, infermieri, terapisti).

Niente paura, comunque, se ci troviamo a contatto con un amministratore delegato. La ricerca ha solo evidenziato i disturbi più comuni della personalità nei mestieri di oggi. Quindi, non disperate per la prossima operazione: non tutti i chirurghi saranno crudeli e senza pietà.

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

C'è un dopo Monti per la Bocconi?

Next Article

Boccaccio, al via le celebrazioni per i 700 anni

Related Posts
Leggi di più

“Vietato salire sull’aereo con i ventilatori polmonari”: Ryanair nega il volo a una dottoranda che deve andare a discutere la tesi

L'incredibile storia capitata a Paola Tricomi, studentessa siciliana della Normale di Pisa che tra qualche giorno dovrà discutere la tesi di dottorato. La compagnia aerea le ha negato la possibilità portare a bordo i due ventilatori polmonari che le servono per respirare. Dopo la mobilitazione sul web la società irlandese ha fatto marcia indietro: "E' stato un equivoco".
Leggi di più

Ucraina, niente vacanze estive per gli studenti di Mariupol: “Russi iniziano la loro propaganda a scuola”

L'occupazione russa della città simbolo della guerra in Ucraina comincia ad avere le prime ripercussioni: gli studenti non faranno le vacanze estive e andranno a scuola fino al 1 settembre. Secondo il governo di Kiev l'esercito di Putin vuole de-ucrainizzare gli scolari e prepararli al curriculum russo che dovranno studiare il prossimo anno scolastico.