La regola del successo: 10 mila ore di pratica e sei bravo in tutto

regola del successo

 

Il talento non esiste. L’unica regola del successo da seguire è: fare pratica. A sostenere questa tesi sono diversi studi condotti negli ultimi anni principalmente negli Stati Uniti. Sotto la lente di ingrandimento dei ricercatori, tra i tanti soggetti, le prestazioni sportive di decine di campioni.

https://rassegnastampa.unipi.it/rassegna/archivio/2014/03/03SIJ1317.PDF

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Il Nobel anti-Austerity lascia l'Università dei ricchi: "No alle diseguaglianze"

Next Article

Niccolò e Petra: cervelli in fuga a pranzo da Obama

Related Posts
Leggi di più

La versione di Seneca, talebani e Martin Luter King: ecco le tracce più scelte dalle scuole per la seconda prova della maturità

Ieri i 520mila studenti che hanno svolto la seconda prova dell'esame di maturità hanno impiegato in media tra le 4 e le 6 ore. Seneca e Tacito i più gettonati nei licei classici. I risultati avranno un peso minore rispetto al passato (solo 10 su 100). Il ministro Bianchi: "L'anno prossimo torneremo alla vecchia impostazione ma disponibile ad introdurre ulteriori novità".