La rassegna stampa di venerdì 11 dicembre

Scuola, Università e Ricerca: ecco gli articoli selezionati questa mattina dalla redazione del Corriere dell’Università.
Italia Oggi – Alle scuole 455 milioni di euro – L’accordo tra Cassa depositi e prestiti e la Banca Europea mette a disposizione delle scuole quasi mezzo miliardo di euro da investire in interventi di edilizia scolastica.
Corriere della Sera – Il prof che insegna matematica e fisica con i videogiochi – Succede in provincia di Pordenone, dove il professor d’Ambrosio ha messo a punto uno strumento informatico che permette di veicolare la classica didattica tramite i videogiochi.
Il Messaggero – Virglio, fine della rivolta. Da lunedì tutti in classe – Ultime ore di occupazione per lo storico liceo della Capitale. I 200 studenti che da alcune settimane si erano barricati nelle aule impedendo l’accesso a docenti e colleghi, hanno deciso di sciogliere l’occupazione e riprendere il regolare svolgimento delle lezioni.
Corriere della Sera – Gli studenti voltano le spalle all’università: in sette anni meno 20% – Lo studio mostra un radicale abbandono degli studi superiori. La situazione particolarmente drammatica nel Sud e nelle isole dove si registra un decremento a volte superiore al 30% negli ultimi 7 anni.
Il Mattino di Padova – Il reattore che copia la fusione delle stelle – Continuano i lavori di costruzione di quello che sembra essere uno dei più ambiziosi progetti energetici al mondo: il reattore Iter, nell’hinterland padovano, attira investimenti da Stati Uniti, Giappone, Russia, Cina e si appresta a riprodurre l’energia di una stella.

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Maturità 2016, pubblicata la simulazione della seconda prova

Next Article

Università, crollo di iscritti al Sud: uno studente su tre va via

Related Posts
Leggi di più

Pisa, manganellate agli studenti alla manifestazione per Gaza

Scontri questa mattina nel centro della città toscana durante il corteo in favore della Palestina. Le forze dell'ordine hanno caricato i ragazzi che cercavano di entrare in piazza dei Cavalieri. "Sconcerto" da parte dell'Università.
Leggi di più

Elezioni Europee, ok al voto per gli studenti fuorisede

Via libera in Commissione Affari costituzionali alla proposta di far votare alle prossime elezioni in programma per l'8 e il 9 giugno chi studia in un Comune diverso da quello di residenza. Bisognerà però fare un'apposita richiesta 35 giorni prima.