La rassegna stampa di martedì 22 dicembre

Scuola, Università e Ricerca: ecco gli articoli selezionati questa mattina dalla redazione del Corriere dell’Università.
Il Sole 24 Ore – Infrastrutture, manovra da 2,4 miliardi per il 2016 – Un fondo da quasi 2,5 miliardi di euro destinati alla creazione e alla manutenzione delle infrastrutture scolastiche.
La Stampa – Buona scuola, senza stipendio un nuovo professore su tre – In attesa dello stipendio da settembre: è la situazione in cui si trovano circa il 30% dei nuovi assunti grazie al Piano La Buona Scuola. Oltre al danno, la beffa: pur senza stipendio, infatti, i docenti hanno percepito la loro prima tredicesima: appena 1 euro.
La Stampa – Mark Twain censurato nella scuola americana del politically correct – Succede in una scuola di Philadelphia, dove il classico Hckelberry Fynn è stato bandito per l’uso della parola “negro”. Ma la decisione riaccende una polemica mai sopita.
La Repubblica – Scuole audiovisivo come fossero una laurea – Oggi arriva la firma per l’equipollenza tra le scuole audiovisive e le Università per quanto riguarda i titoli di studio rilasciati.
Il Messaggero – Tremila studenti aspettano ancora le borese di studio – A dispetto dei dati che indicano la Regione Umbria come una delle poche a coprire ogni anno gl’importi necessari a garantire a tutti il diritto allo studio, le associazioni studentesche denunciano la mancanza nell’erogazione della borsa per oltre 3 mila ragazzi e ragazze.
Milano Finanza – Raccolta record per Telethon, 31,5 milioni di euro per la ricerca – Oltre 30 milioni di euro, un vero e proprio record per la fondazione che ogni anno organizza una maratona di eventi per raccogliere fondi a favore della ricerca scientifica.

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Perché i sondaggi “non ci azzeccano”? È colpa dell’elenco telefonico

Next Article

Numero chiuso, ancora centinaia di studenti ammessi in sovrannumero. UDU: "È il momento di cambiare"

Related Posts
Leggi di più

Ucraina, niente vacanze estive per gli studenti di Mariupol: “Russi iniziano la loro propaganda a scuola”

L'occupazione russa della città simbolo della guerra in Ucraina comincia ad avere le prime ripercussioni: gli studenti non faranno le vacanze estive e andranno a scuola fino al 1 settembre. Secondo il governo di Kiev l'esercito di Putin vuole de-ucrainizzare gli scolari e prepararli al curriculum russo che dovranno studiare il prossimo anno scolastico.
Leggi di più

Studentessa muore a pochi esami dalla laurea: l’università la proclamerà lo stesso “dottoressa”

Irene Montuccoli avrebbe compiuto oggi 22 anni. E' morta nei giorni scorsi in seguito a dei forti mal di testa. Sul suo decesso la Procura di Reggio Emilia ha aperto un fascicolo perché la ragazza, che era andata più volte al Pronto soccorso, era sempre stata dimessa. Irene era appassionata di motori e stava per laurearsi in Ingegneria del veicolo. L'ateneo di Modena e Reggio Emilia ha avviato l'iter per la laurea alla memoria.