La NATO cerca tirocinanti per Bruxelles

Schermata 2013-04-12 a 10.13.02

L’Organizzazione del Trattato dell’Atlantico del Nord cerca tirocinanti da inserire nel quartier generale di Bruxelles

Tutti conoscono la NATO, l’associazione internazionale per la collaborazione nella difesa nata più di cinquant’anni fa dal Patto Atlantico di Washington.

Non tutti possono andare a raccontare in giro di essere stati nello staff dell’organizzazione, potreste essere voi se saprete cogliere l’occasione messa a disposizione dall’Internship Programme 2014.

Quaranta ragazzi circa potranno vivere un’esperienza di stage di sei mesi, da marzo a settembre, all’interno del quartier generale di Bruxelles, in Belgio.

Ecco di chi ha bisogno la NATO, basta rientrare in una delle condizioni seguenti: “Hai studiato scienze politiche, relazioni internazionali odiscipline nell’ambito sicurezza? Hai qualifiche in campo economico, finanziario o risorse umane? Formato nell’information technology, web o graphic design,oppure scienze librarie? Hai studi in campo aeronatico o ingegneristico? Hai conoscenze di base sul mondo dei media e del giornalismo? Parli russo o arabo? Sei in grado di condurre in maniera indipendente ricerche e analisi?”

Accanto a queste specifiche competenze si richiede: età non inferiore ai 21 anni, cittadinanza di uno stato membro della NATO, essere uno studente universitario (iscritti almeno al terzo anno di corso) oppure neolaureati, conoscere bene almeno una lingua tra l’inglese o il francese.

Ai tirocinanti spetterà un rimborso spese mensile di 800 euro più tutte le agevolazioni legate al viaggio.

Deadline per le candidature fissata al 19 aprile. Clicca qui:

www.nato.int/cps/en/natolive/71157.htm

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Per un pugno di professori in più

Next Article

Germania, studenti in container

Related Posts
Leggi di più

Altro che tesoro! In Italia chi trova un amico… trova un lavoro

Secondo un'indagine Inapp-Plus negli ultimi dieci anni quasi un lavoratore su quattro ha trovato occupazione tramite amici, parenti o conoscenti. Solo il 9% grazie a contatti stabiliti nell'ambiente lavorativo. Un sistema che ha delle ripercussioni anche su stipendi e mansioni (al ribasso).